INTERISTI ON THE ROAD – Nainggolan da urlo! Icardi e Gabigol decisivi, un super Radu salva Thiago Motta

INTERISTI ON THE ROAD – Nainggolan da urlo! Icardi e Gabigol decisivi, un super Radu salva Thiago Motta

Il punto sui nerazzurri in prestito: Dalbert si salva nella debacle della Fiorentina con un assist, bene anche Perisic in Germania

di Raffaele Caruso

Icardi, Gabigol, NainggolanPerisic e tanti altri: la dirigenza dell’Inter nella sessione estiva di mercato ha concluso importanti operazioni in uscita mandando in prestito diversi giocatori considerati fuori dal nuovo progetto tecnico nerazzurro di Antonio Conte. Come di consueto Passioneinter.com con la rubrica Interisti on the road vi terrà aggiornati sulle prestazioni dei giocatori di proprietà nerazzurra con le loro rispettive squadre.

ICARDI – Entra a 10 minuti dal termine della gara, sul risultato di 1-1. Ci mette solo cinque minuti per realizzare il gol vittoria che regala 3 punti pesantissimi al Paris Saint Germain sul campo del Brest. L’attaccante argentino non si ferma più: 10 presenze e 9 gol per lui, in Francia già parlano di un riscatto sicuro a fine stagione che il PSG ha in mente di esercitare. Per il bene del club, di Icardi e dell’Inter, pronta a incassare 70 milioni di euro dall’operazione.

GABIGOL – L’attaccante brasiliano si prepara nel migliore dei modi alla finale di Copa Libertadores in programma il 23 novembre tra il suo Flamengo e il River Plate. Il classe 1996 di proprietà dell’Inter ha infatti ancora una volta trascinato la sua squadra in campionato, nel 3-1 rifilato al Bahia, con una prestazione da urlo. Due assist e un gol per Gabigol che ha eguagliato un mostro sacro della storia del Flamengo come Zico: sono infatti 21 i sigilli in campionato, esattamente come fece l’ex Udinese nel 1980 e nel 1982.

NAINGGOLAN – Giù il cappello per Radja Nainggolan. E’ lui il protagonista assoluto di questo appuntamento di Interisti on the Road. Non può essere altrimenti vista la super prestazione fornita nell’ultimo turno di Serie A contro la Fiorentina, battuta con un netto 5-2 da un Cagliari straripante e ora incredibilmente al terzo posto in classifica. Tre assist e un gol capolavoro all’incrocio, il Ninja di oggi provoca grande rammarico nei cuori dei tifosi dell’Inter.

PERISIC – Parte dalla panchina nel big match dell’ultima giornata di Bundesliga vinto dal Bayern Monaco per 4-0 sul Borussia Dormtund. Entra al minuto 76′ e dopo quattro minuti è decisivo nell’azione dell’autogol di Hummels che chiude definitivamente i giochi: è proprio dal piede dell’esterno croato, ex del match, che parte il cross spedito dal difensore tedesco alle spalle del proprio portiere con un intervento maldestro.

JOAO MARIO – Dopo la sconfitta rimediata in Champions League contro la Juventus, il Lokomotiv Mosca non va oltre l’1-1 in casa contro il Krasnodar. Maglia da titolare e 90′ minuti per il centrocampista portoghese, ammonito anche nel primo tempo. Joao Mario è uscito malconcio dal match e per questo, come da lui stesso annunciato, è costretto a rinunciare alla convocazione in Nazionale maggiore.

SALCEDO – Juric non ha paura e lo lancia dal primo minuto al centro dell’attacco del Verona contro l’Inter. L’attaccante classe 2001 vuole ben figurare davanti alla propria squadra. Tanta forza di volontà, nel primo tempo ha il merito di non risparmiarsi mai. Non era sicuramente facile farsi valere contro Skriniar, De Vrij e Bastoni ma Salcedo non sfigura. Cala nella ripresa quando il forcing della squadra di Conte si trasforma in un vero e proprio assedio nell’area di rigore gialloblu.

DALBERT – E’ uno dei pochi a salvarsi nella debacle della Fiorentina alla Sardegna Arena contro il Cagliari. Il brasiliano prova  di tanto in tanto a spingere sulla fascia sinistra ma viene poco aiutato dal resto della squadra, in totale confusione. Si riscatta nel finale per l’assist del primo gol della bandiera siglato da Vlahovic.

PINAMONTI E RADU – Ottimo punto in ottica salvezza per il Genoa di Thiago Motta, che riesce ad approfittare del momento no del Napoli strappando uno 0-0 al San Paolo. Merito soprattutto di Radu, autore di diversi interventi importanti. Sempre pronto sulle conclusioni dalla distanza degli avversari, nel finale compie un vero e proprio miracolo su Elmas, che blinda porta e punteggio. Buona anche la prova di Pinamonti, vicino al gol che avrebbe sicuramente inciso tanto sulla sua valutazione. Una gran partita, macchiata da un po’ dalla scarsa cattiveria sotto porta. Ha due grandi occasioni e viene murato: sulla seconda poteva fare decisamente meglio.

GLI ALTRI – Karamoh (Parma) è ai box per la rottura del legamento collaterale laterale e non ha preso parte all’ultima partita contro la Roma. Non convocato nemmeno Samuele Longo (Deportivo La Coruna). Solo una manciata di minuti per Colidio (St Truiden), panchina invece per Emmers (Waasland-Beveren).


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – L’esito dell’infortunio di Bastoni. Da Gabigol a De Paul, le ultime sul mercato

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy