Paolillo: “Kakà poteva andare all’Inter ma Cuper non trovò spazio per lui”

Paolillo: “Kakà poteva andare all’Inter ma Cuper non trovò spazio per lui”

L’agente che ha portato il brasiliano in Italia svela questo retroscena di mercato

di Donato Cerullo, @donatocerullo

Ricardo Kakà ha detto addio al calcio giocato ma potrebbe ben presto tornare in questo mondo in veste di manager o dirigente, probabilmente al Milan, società che lo ha lanciato nel grande calcio.

L’agente che lo ha portato in Italia, Gaetano Paolillo, ha svelato un interessante retroscena sul suo arrivo in rossonero, con l’Inter che poteva aggiudicarsi il talento brasiliano prima dei cugini: “Kakà aveva il desiderio di andare al Milan. Altre situazioni non gli interessavano, lui sperava di vestire la maglia rossonera. C’è stato un momento in cui al Milan sembravano poco convinti: oltre a Rui Costa l’anno prima erano stati spesi molti soldi per Rivaldo. Per questo decisi di parlare con l’Inter, andai da Marco Branca. Il club nerazzurro poteva soffiarlo al Milan, ad ogni modo Branca parlò con Cuper e considerato che l’argentino giocava col 4-4-2 era difficile trovare una collocazione a Kakà, per cui non se ne fece nulla”.

LEGGI ANCHE – CLIMA TESO IN CASA MILAN: LA SOCIETA’ PRENDE UNA DRASTICA DECISIONE!

LEGGI ANCHE – THOHIR SMENTISCE LE VOCI: “CLIMA SERENO CON SUNING. L’OBIETTIVO DI QUEST’ANNO…”

L’INTER RICORDA LA VITTORIA AL MONDIALE PER CLUB

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy