La conferma di Lukaku: l’Inter si radunerà il 25 marzo per riprendere l’attività

La conferma di Lukaku: l’Inter si radunerà il 25 marzo per riprendere l’attività

I nerazzurri dovrebbero riprendere le attività in quella data

di Davide Ricci, @davide_r22

L’Inter è ferma dall’11 marzo dopo la positività al coronavirus di Daniele Rugati, difensore della Juventus ultima avversaria dei nerazzurri lo scorso 8 marzo. Da lì la società ha detto stop ed i giocatori sono chiusi nelle loro case come tutta l’Italia.

In attesa di capire quando finirà l’emergenza e quando si potrà tornare alla normalità, l’Inter sta programmando la ripresa delle attività. Dopo le parole di Javier Zanetti di qualche giorno fa, stasera anche Romelu Lukaku ha indicato come data il prossimo 25 marzo. Difficile sapere al momento se riprenderanno gli allenamenti o ci sarà un semplice “raduno” per studiare le proprie mosse e per tenere sotto controllo i giocatori. Le misure restrittive del Governo si fanno sempre più dure, e sono da capire gli sviluppi.

L’attaccante belga – ai microfoni di Bleacher Report – ha infatti dichiarato: “Tampone? Forse saremo sottoposti a tampone quando torneremo a radunarci, il prossimo 25 marzo. Penso accadrà perché nessuno ha mostrato sintomi legati a questo virus, anche se adesso ci sono persone positive che non hanno mostrato effetti”.


Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Lukaku: “Assicuriamo la salute generale. Per ora nessuno ha accusato sintomi, tamponi? Il 25 marzo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy