Lippi: “Erano anni che non si vedeva una partita così. Juve favorita ma Inter…”

Lippi: “Erano anni che non si vedeva una partita così. Juve favorita ma Inter…”

in vista del big match di domenica sera tra Juventus ed Inter, queste le parole dell’ex allenatore di entrambe le squadre, Marcello Lippi

di Francesco Gallone, @gallooone
intervista lippi

Se c’è una persona che può racchiudere bene il momento che ci introduce a Juventus-Inter di domenica prossima, quello è Marcello Lippi: pluripremiato sulla panchina bianconera, deludente su quella nerazzurra, nel bel mezzo del boom del calcio cinese oggi. Queste le sue parole ai microfoni di Sky Sport“Erano anni che non si vedeva una partita così importante. In questo momento mi sembra che la Juve, per motivi tecnico tattici, per l’evoluzione di Allegri ha ritrovato autoconvinzione e autostima. L’Inter sta crescendo in piena lotta per il terzo posto e anche per il secondo. L’Inter è ripartita, la strada ormai è quella. Psicologicamente, fisicamente, tatticamente sanno tutti quello che devono fare, lo fanno uniformemente con grande intensità, passione e grande qualità”.

 L’INTER – “Il vero merito di Pioli è quello di aver creato una squadra dove lavorano tutti per lo stesso obiettivo, dove tutti mettono a disposizione dei compagni le loro qualità. Lo stesso sta facendo Icardi che ha fatto un quantitativo di assist molto importante, fa gol e fanno gol in tanti. C’è un giocatore che a me è sempre piaciuto, anche quando la squadra non andava bene ed è Perisic, mi ha sempre dato la sensazione di un giocatore importante, di un grande giocatore”. 

LA JUVE – “Sono grandi giocatori, uno lo è attualmente, l’altro è destinato a diventare un beniamino assoluto. Dybala mi ricorda Sivori. Tutti parlando dell’attacco della Juve, ma è la forza della difesa che entusiasma. La Juve costruisce un nucleo di giocatori italiano ed è solo così che si rafforza un senso di appartenenza. Allegri? E’ chiaro che se vinci ti vengono a cercare le squadre. Venivano a cercare anche me, ma quando c’è la Juventus non le prendi in considerazione”. 

I CINESI – “So chi sono quelli dell’Inter e non quelli del Milan. Quando sono stato in Cina l’ultima volta ho affrontato questo argomento. Faranno una grande squadra per la Champions? Secondo me sì, hanno già cominciato. La guarderò Juve-Inter? No vorrebbe dire essere rincoglioniti tutto il giorno dopo…”.

LE PAROLE DI PIOLI DOPO INTER-LAZIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy