Le PAGELLE di Inter-Juventus: Lautaro da vero 10, D’Ambrosio tutto cuore. Che fatica per Lukaku!

Le PAGELLE di Inter-Juventus: Lautaro da vero 10, D’Ambrosio tutto cuore. Che fatica per Lukaku!

Migliori e peggiori del derby d’Italia della settima giornata

di Antonio Siragusano

VOTI E GIUDIZI

E’ giunto finalmente il momento di Inter-Juventus, il big match di Serie A più atteso in questo primo scorcio di stagione. Le due squadre in cima alla classifica si giocano una grossa fetta del loro campionato, in una notte che si preannuncia incandescente nel tutto esaurito di San Siro. Antonio Conte incrocia Maurizio Sarri e per la prima volta la sua ex squadra: due rivalità storiche condensate in soli 90 minuti.

Per non perdere neanche una sfumatura del derby d’Italia tra nerazzurri e bianconeri, Passioneinter.com proporrà ai propri lettori le PAGELLE LIVE del match.

HANDANOVIC 6 – Partiamo dal presupposto che il tiro ad incrociare di Dybala era molto forte e soprattutto coperto dalla chiusura non perfetta di Skriniar, ma probabilmente l’estremo difensore avrebbe potuto fare qualcosa in più. Si riscatta dopo qualche minuto con una bella risposta su una botta potente di Cristiano Ronaldo. Anche nel secondo tempo si esibisce in diverse parate importanti.

GODIN 5.5 – Dalla sua parte gioca l’avversario di tanti derby madrileni. L’uruguagio soffre infatti in diverse occasioni, ma tutto sommato salva la sua prestazione grazie all’esperienza che gli permette di gestire azioni potenzialmente pericolose.

54′ –> BASTONI 6 –  Entra in campo con tanto coraggio. Una sua chiusura provvidenziale sventa un contropiede avversario potenzialmente pericoloso. Qualche responsabilità sul gol di Higuain.

DE VRIJ 6.5 – Con i due attaccanti che tendono a duellare con i due terzi di difesa, l’olandese si ritrova più che altro a controllare gli inserimenti dei centrocampisti bianconeri, come sempre con estrema attenzione. E’ il migliore tra i difensori interisti.

SKRINIAR 5.5 – Come contro la Sampdoria in occasione della rete di Jankto, anche stasera da simile posizione concede troppo spazio per il tiro vincente di Dybala. Per sua fortuna subisce il contraccolpo psicologico e si rialza, ma ancora siamo distanti dal vero Skriniar.

D’AMBROSIO 6.5 – Ci mette tanta personalità e anche buona qualità. La sua cattiveria agonistica è lo specchio della mentalità che Conte chiede a tutti i suoi uomini in campo. Per poco il suo assist per Vecino non risulta determinante.

BARELLA 6.5 – Inizia la gara con un’aggressività incredibile oscura i due interni di centrocampo della Juventus. Sul finale prova a comandare la reazione nerazzurra, mostrando voglia ed attaccamento alla causa.

BROZOVIC 6.5 – Come nel secondo tempo di Barcellona in cui la presenza fissa di Vidal lo aveva parecchio limitato, anche stasera viene tormentato dal sacrificio in fase di non possesso di Bernardeschi. Rischia tantissimo su un passaggio arretrato, ma in mezzo al campo anche stasera se la cava più che dignitosamente. Gioca in un ruolo delicatissimo e lo fa bene e con tanto sangue freddo.

SENSI 6 – Rimane in campo per 33′, poi un risentimento all’adduttore lo costringe ad uscire. Peccato, un match così importante avrebbe meritato la sua qualità.

33′ –> VECINO 5 – Entra nel momento in cui i bianconeri ricominciano a respirare e ne viene totalmente condizionato. tanti errori anche nella ripresa, non è lo stesso calciatore della scorsa stagione.

ASAMOAH 5.5 – Partita speciale per il terzino ghanese che in bianconero ha trascorso sei stagioni. Una partita senza grandi acuti, si preoccupa più della fase difensiva che di quella offensiva. Insieme a Bastoni non è perfetto sulla seconda rete bianconera.

LAUTARO 7.5 – E’ in stato di grazia! Se a Barcellona aveva incantato, stasera riesce a far ancora meglio. Si procura il rigore e lo segna. Se il primo derby d’Italia di de Ligt non è felicissimo, il merito è solo dell’argentino che lo mette costantemente in crisi con la sua velocità nelle giocate.

–> 78′ POLITANO s.v. – 

LUKAKU 4.5 – Partita assolutamente anonima con poche fiammate. Il belga fisicamente sembra far fatica e anche tecnicamente sbaglia qualche scelta di troppo. In quella che doveva essere la sua serata, ne esce da peggiore in campo.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE – Inter-Juventus 1-1: INIZIA IL SECONDO TEMPO!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy