TS – Lugano prepara un bunker per Conte. Tramezzani garantisce: “Strutture impenetrabili”

TS – Lugano prepara un bunker per Conte. Tramezzani garantisce: “Strutture impenetrabili”

Nel frattempo l’amministrazione comunale sta operando un restyling del campo principale

di Antonio Siragusano

Attesa incredibile per l’inizio del ritiro estivo dell’Inter a Lugano. In particolare, da quando il club nerazzurro ha comunicato l’ingaggio di Antonio Conte sulla panchina interista, sembra quasi che nella città del Canton Ticino l’aspettativa sia incredibilmente aumentata. Ma non solo, perché ovviamente anche tifosi e cronisti saranno curiosi di assistere ai primissimi giorni della nuova Inter di Conte. Nel frattempo, l’amministrazione comunale si sta adoperando per il rifacimento del terreno di gioco del campo principale, per una spesa di circa 500mila euro, già richiesta dal ct della Svizzera Petkovic che spesso porta la sua Nazionale in ritiro a Lugano.

Attenzione, però, perché quelle di Lugano sono delle strutture quasi impenetrabili. A confermarlo, sulle pagine di Tuttosport, è stato l’ex tecnico del Lugano Paolo Tramezzani, che quei campi li conosce parecchio bene visto che ha allenato la squadra locale nel 2016/17. Ecco le sue parole: “Sono due terreni perfetti. A fianco esiste anche un terzo campo in sintetico che però non ha misure regolamentari. La struttura può essere ideale se vuoi fare un bunker impenetrabile per i curiosi dall’esterno. Il problema può essere esattamente l’opposto. Cioè non sarà facile permettere ai tifosi di vedere gli allenamenti nel caso in cui l’allenatore decida di fare qualche seduta aperta. Perché l’unica tribuna è quella dello stadio. Sui campi laterali resterebbe solo la possibilità di appoggiarsi alla recinzione”. 

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.000 interisti!

Mercato – Lazaro, l’Inter fa sul serio: formulata la prima offerta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy