Mancini crede in Conte: “Sì, può riportare l’Inter a vincere. I miei trofei? Avevo giocatori bravi, ora difficile prenderli”

Mancini crede in Conte: “Sì, può riportare l’Inter a vincere. I miei trofei? Avevo giocatori bravi, ora difficile prenderli”

Il ct della Nazionale elogia il riassestamento della società

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Roberto Mancini si racconta a 360 gradi a La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina. Si parla di Nazionale, del passato, del futuro, amicizie, tanto altro. E anche di Inter. Sì, perché nell’intervista di oggi con Walter Veltroni, quest’ultimo ricorda proprio a Mancini di essere uno dei pochi a conquistare dei trofei con i nerazzurri. E questi risponde: “Cos’abbia di pazzo l’Inter non lo so – dichiara – Forse perché l’Inter può fare qualsiasi cosa, può battere squadre più forti e perdere con le squadre più deboli. Io ho avuto giocatori bravi. Alla fine, se hai giocatori bravi, il compito è quello di riuscire a metterli insieme il più velocemente possibile e dargli le motivazioni giuste”.

Potrebbe essere Antonio Conte il prossimo a sollevare qualche coppa con l’Inter?, gli viene chiesto: “Sì, perché adesso mi sembra che anche la società si sia assestata, che si vada nella direzione giusta. Non è semplice secondo me trovare giocatori che facciano fare il salto di qualità. Non è semplice visto che li prendono tutti Real Madrid, Barcellona, Manchester United. Quelli che hanno capacità di spendere, che hanno fatturati incredibili rispetto agli italiani. E’ un peccato che giocatori come Hazard non giochino in Italia”, afferma Mancini.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.000 interisti!

CdS – E’ Icardi il Grande Fardello dell’Inter: Conte non lo vuole, ma è poco gradito anche sul mercato

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy