Mancini esalta Sensi e Barella: “Giocatori straordinari. Scambio Dybala-Icardi? Sono perfetti… insieme”

Mancini esalta Sensi e Barella: “Giocatori straordinari. Scambio Dybala-Icardi? Sono perfetti… insieme”

Il Ct della Nazionale a tutto campo. E preannuncia una chiamata per Esposito e Pinamonti

di Lorenzo Polimanti, @oldpoli

È sempre più Inter-Nazionale e con l’avvento di Antonio Conte la rappresentanza italiana nello scacchiere nerazzurro è destinata ad aumentare sempre più. Buone notizie per il Ct Roberto Mancini che vede rifornire il serbatoio da cui attingere. Di questo, e non solo, parla il tecnico della Nazionale in un’intervista a La Gazzetta dello Sport di cui vi riportiamo alcuni estratti.

A partire dal giudizio estremamente positivo sul doppio colpo BarellaSensi messo a segno dai nerazzurri: Sono due giocatori straordinari, e sottolineo straordinari. Li ho visti decollare, di partita in partita. Lo devono diventare: primo perché sono italiani, poi perché sono bravi tecnicamente e possono fare tutti tre i ruoli di centrocampo. Anzi: lo diventeranno sicuramente”. A Mancini quindi viene chiesto se intravede ‘altri Zaniolo’ che potrebbe convocare e risponde: Pinamonti è cresciuto tanto e giocando in A migliorerà ancora. Esposito ha grandi mezzi tecnici, un esterno come Sottil è difficile da trovare, pensando a quanto è giovane. In Italia, se aspetti un attimo, i giocatori vengono fuori. Per assaggiare la Nazionale c’è tempo, ma più in generale fino a maggio la porta sarà aperta per tutti. Intanto, visto che il nostro campionato a differenza degli altri deve ancora iniziare, per le gare di settembre dovrò verificare anzitutto le condizioni fisiche di tutti”.

Un passaggio poi su Lukaku e la lotta scudetto: “Perché Lukaku è perfetto per Conte? Bisogna chiederlo a lui… Probabilmente ha le qualità che gli servivano: è potente, a volte fa reparto da solo. Nonostante sia un armadio è tonico in velocità e ovviamente fa gol. Ma io l’ho visto giocare solo qualche volta, Conte lo conosce meglio. Cosa manca all’Inter per avvicinare la Juve? È presto per dirlo, aspettiamo. La Juve in assoluto è la più forte, non dimentichiamo che vince da otto anni e si è pure rinforzata: anche l’Inter, ma la Juve non è stata ferma. E come vice Juve vedo pericoloso il Napoli: ha gli stessi giocatori che ormai giocano insieme da anni, mentre l’Inter ne ha già cambiati 4-5 e perde giocatori importanti come Icardi e Perisic. Andrà valutata dopo un po’ di tempo, ma di sicuro sta migliorando. Per ora metto in fila Juve, Napoli e Inter”.

La chiosa, però, è sul caso Icardi ed il possibile scambio con Dybala: “Icardi è un giocatore che garantisce 20-25 gol all’anno: a me spiace per lui e spero che questa situazione si risolva presto. Non so se sarà beato chi lo prenderà, ma so che è giovane e può ancora migliorare. Scambio con la Juve? Quando volevo Dybala, che per me è un grande giocatore, li vedevo perfetti per giocare insieme…”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già 1586 interisti!

LIVE MERCATO – Accordo per Sanchez! E spunta il retroscena sulla Roma. Biraghi e Politano…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy