CdS – Arrivederci alle competizioni estive? Si attende la decisione della UEFA

CdS – Arrivederci alle competizioni estive? Si attende la decisione della UEFA

La conclusione di Champions League ed Europa League tiene banco: il mese di agosto servirà ad incoronare le vincitrici

di Cesare Milanti, @cesaremilanti

Priorità: è una parola che abbiamo sentito spesso in questi mesi di pandemia, anche attorno alle decisioni degli organi calcistici. A tal proposito, anche la UEFA valuta le proprie priorità: terminare Champions ed Europa League, trascurando i play-off per Euro 2020, che si disputerà nell’estate 2021. Il Corriere dello Sport fa il punto sulle valutazioni dell’associazione calcistica europea: a quali competizioni verrà data la priorità?

Come anticipato in precedenza, Ceferin avrebbe come obiettivo primario la conclusione della Champions League (dal 7 al 29 agosto) e dell’Europa League (dal 6 al 27 agosto). Considerando che anche i campionati nazionali dovranno terminare (esclusa la Francia), le classiche competizioni estive potrebbero essere posticipate; in questo senso, Nations League e spareggi per le ultime partecipanti ad Euro 2020 sarebbero in programma ad ottobre e a novembre.

In più, oltre alle decisioni sul calcio femminile, c’è da considerare un eventuale taglio ai format standard delle competizioni UEFA: potrebbe essere accantonata la classica fase ad eliminazione diretta, dando spazio a Final Eight o Final Four. La UEFA lavora per trovare soluzioni, ma il tempo stringe: l’estate si avvicina, che tipo di calcio ci aspetta?

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Triplete, Conte e il sogno Messi: Moratti scatenato. Slitta la ripresa degli allenamenti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy