Dott. Rodia (Lazio): “Immobile? Lesione confermata. Contro l’Inter potrebbe esserci”

Dott. Rodia (Lazio): “Immobile? Lesione confermata. Contro l’Inter potrebbe esserci”

Il medico sociale del club biancoceleste ha fatto il punto sull’infortunio del centravanti

di Antonio Siragusano

L’infortunio di Ciro Immobile potrebbe seriamente condizionare il finale di stagione della sua Lazio. Il centravanti ex Borussia Dortmund e Siviglia, è senza dubbio una pedina fondamentale nello scacchiere di Simone Inzaghi, come dimostrano le 29 reti in campionato che fanno di lui il re della classifica marcatori, a +2 su Mauro Icardi. Uscito al 14′ del primo tempo del match contro il Torino, gli esami strumentali hanno evidenziato una lesione di primo grado al bicipite femorale della coscia destra per l’attaccante.

Ciò che più preoccupa i tifosi biancocelesti, riguarda i tempi di recupero dell’attaccante, sopratutto in vista dello scontro diretto con l’Inter nell’ultima giornata di campionato, che potrebbe valere l’accesso diretto alla prossima Champions League. A tal proposito, il dottor Fabio Rodia – medico sociale della Lazio – ha parlato ai microfoni di Lazio Style Channel.

Ecco le sue parole: “Per avere esami strumentali affidabili ci vuole tempo, Immobile è stato sottoposto al terzo accertamento che ha confermato quello che era il dubbio iniziale. Il giocatore ha riportato una lesione di primo grado a carico del bicipite femorale della coscia destra ed è stato sottoposto alle cure del caso. In questo momento sta seguendo un protocollo specifico sia la mattina che il pomeriggio e verrà monitorato per tutta la settimana. Al momento la prognosi è da stimare in circa 15/20 giorni. Se sarà disponibile contro l’Inter? E’ un’ipotesi, vedremo come si evolverà la situazione”.

LEGGI ANCHE – Riscatto Rafinha, ecco la strategia dell’Inter

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

KARAMOH PRENDE IL GIRO LE SCARPE DI BROZOVIC

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy