Rugani, parla la fidanzata Michela Persico: “Tampone effettuato prima di Juventus-Inter”

Rugani, parla la fidanzata Michela Persico: “Tampone effettuato prima di Juventus-Inter”

La dolce metà del calciatore, positivo al Coronavirus, racconta un dettaglio importante in merito al tampone

di Giuseppe Coppola

Attraverso un’intervista pubblicata su TPI.it Michela Persico, fidanzata del calciatore bianconero Daniele Rugani risultato positivo al Coronavirus, rivela un dettaglio importante relativo al tampone de calciatore della Juventus fatto prima di Juventus-Inter, gara dell’8 marzo, e non successivamente alla sfida di campionato, l’ultima disputata dai nerazzurri.

“Daniele era appena tornato a casa dall’allenamento. Si sentiva poco bene, qualche linea di febbre, nulla di più, ma per sicurezza decise di passare la notte alla Continassa, il centro tecnico della Juventus. Perché? Per un senso di responsabilità, e infatti ha anche avvisato subito la squadra che avrebbe passato la notte lì, dove ogni giocatore ha una propria camera a disposizione tutto l’anno. Così è nato il sospetto”. Poi la verità della Persico.

“E nonostante la mattina seguente, al risveglio, stesse meglio, con il consenso della società è stato deciso di eseguire un tampone per testare la sua positività al Coronavirus. Ha fatto il tampone domenica 8 marzo, il risultato è arrivato il 9”. Queste le parole di Michela Persico in merito alla positività del suo fidanzato Daniele Rugani, in panchina nella serata dell’8 marzo per la sfida di campionato tra Juventus e Inter. Tampone effettuato dunque prima del match con i nerazzurri e non dopo, come raccontato nei giorni successivi alla sfida di Serie A tra le due squadre: a rivelare tutto è la fidanzata del calciatore, anch’essa positiva al Covid-19.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Finisce l’isolamento per l’Inter. Diverse proposte per tenere viva la Serie A

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy