La missione di Sabatini in Cina: convincere Zhang ad investire subito

La missione di Sabatini in Cina: convincere Zhang ad investire subito

Il coordinatore dell’area tecnica di Suning è partito assieme a Fabio Capello per Nanchino, dove incontrerà Zhang

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

Si è aperto da qualche giorno il calciomercato, ma nonostante le esigenze abbastanza evidenti a livello di rosa e le continue richieste del tecnico Spalletti, l’Inter, a causa della morsa del Fair Play Finanziario, non pare potersi muovere più di tanto per poter rimediare alle proprie lacune.

Come racconta La Gazzetta dello Sport in edicola oggi però, non tutte le speranze sono perse per i tifosi nerazzurri. Aldilà del possibile arrivo di Bastoni e delle varie occasioni a basso costo che i nerazzurri stanno sondando infatti, è possibile che la situazione a breve possa sbloccarsi. Nella giornata di ieri il coordinatore dell’area tecnica di Suning, Walter Sabatini, è partito alla volta di Nanchino (accompagnato dal tecnico dello Jiangsu Suning, Fabio Capello), per confrontarsi con il proprietario del colosso cinese, Zhang Jindong. Il tema principale del confronto sarà il calciomercato, sia dell’Inter che dello Jiangsu, ma la missione di Sabatini è soprattutto quella di cercare di convincere Zhang a cambiare strategia per il mercato nerazzurro, così da ovviare alla crisi che si è aperta nelle ultime giornate.

Sabatini ci aveva provato già un mese fa, venendo però respinto da Suning in nome dell’autofinanziamento e  degli accordi con la Uefa. Il piano di Walter questa volta è quello di mettere sul tavolo una strategia di mercato più aggressiva con la quale alzare il livello tecnico e quindi anche economico della squadra per centrare l’obiettivo Champions, per poi agire in maniera mirata entro il 30 giugno con le vendite e rimanere dentro i paletti del Fair Play Finanziario.

Fra gli argomenti con cui il dirigente conta di convincere Zhang, c’è il fatto che (nonostante il famoso blocco governativo cinese agli investimenti) in questi giorni il Guangzhou offerto al Borussia Dortmund   ben 72 milioni di euro per Aubameyang. Inoltre si parlerà anche del tecnico Luciano Spalletti, che finora è stato chiamato agli straordinari, ma che sembra fare sempre più fatica a non esplodere nel difendere il progetto nerazzurro.

 

LEGGI ANCHE –> RENNES-PSG – PASTORE NON PRESENTE NELLA LISTA DEI CONVOCATI

LE IMMAGINI PIU’ BELLE DI FIORENTINA-INTER

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy