Calcio & Finanza – Serie A a porte chiuse, le cifre del danno economico: Inter ‘medaglia di bronzo’ tra le più colpite

Calcio & Finanza – Serie A a porte chiuse, le cifre del danno economico: Inter ‘medaglia di bronzo’ tra le più colpite

La scelta delle porte chiuse è interpretata come un ‘male necessario’ per continuare il campionato

di Lorenzo Della Savia

Un’epidemia, di norma, dei danni li crea sempre: e questo – in ambito calcistico – vale soprattutto per tutti quei club che abbiano già deciso di rimborsare integralmente biglietti e quote di abbonamenti per le partite che certamente verranno disputate a porte chiuse. In casa nostra, è un dato di fatto che tutte e venti le società coinvolte nel campionato di Serie A giocheranno almeno una partita senza pubblico: l’eventuale rimborso dei titoli d’accesso allo stadio sarà poi affar loro, posto che Codacons e Antitrust hanno già messo gli occhi sulle società intenzionate a non rimborsare e a trattenere gli importi.

Intanto, c’è un’analisi di calcioefinanza.it che ha preso in considerazione quello che sarebbe il danno economico causato alle società di Serie A ponendo come condizione che tutti i club decidano di rimborsare biglietti e abbonamenti (eventualità, questa, che andrà verificata in altra sede): ebbene, il danno totale che le porte chiuse creeranno alle società sarà di quasi 30 milioni (28,6 per l’esattezza). Un sacrificio che molti – se non tutti – interpretano come necessario per il prosieguo del campionato: si tratta del male minore.

La cifra è di 28,6 milioni, un trentina: approssimata, fa 29. E l’Inter – nella graduatoria delle squadre maggiormente colpite dal provvedimento – staziona al terzo posto, con 2,7 milioni di danno, pari al 10% della somma totale. Il club nerazzurro è preceduto solamente dalla Juventus al primo posto – col club bianconero che, però, non intende rimborsare e che, nel calcolo dei mancati introiti, si avvale del derby d’Italia che sposta parecchio l’ago della bilancia – e dal Milan al secondo. Le cifre: 12,3 milioni in meno per i bianconeri (pari al 43% degli introiti totali) e 3,4 milioni in meno per il Milan (12%). E’ un danno, ma c’è un campionato da mandare avanti: anche per non averne, poi, di peggiori.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Le ultime verso Juventus-Inter. Zhang fiducioso sul prosieguo del campionato, porte chiuse anche ai giornalisti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy