Spalletti alla festa del Certaldo Calcio: “Io alla Fiorentina? Nel mio futuro ora c’è da preparare il vino”

Spalletti alla festa del Certaldo Calcio: “Io alla Fiorentina? Nel mio futuro ora c’è da preparare il vino”

Siparietto tra l’ex tecnico dell’Inter e alcuni tifosi della Fiorentina accorsi in piazza

di Alexander Ginestous, @AGinestous

Nella giornata di ieri, l’ex tecnico nerazzurro Luciano Spalletti ha partecipato, nella sua Certaldo, alla festa del Certaldo Calcio, nell’anno del centenario. Il tecnico nerazzurro, ospite a Piazza Boccaccio, è salito sul palco dove è stato applaudito da oltre 700 persone accorse in piazza, e da molti tifosi che gli hanno anche urlato di andare ad allenare la Fiorentina.

Come ha riportato il quotidiano Il Tirreno, non è mancata ovviamente la riposta di Spalletti, che si è anche complimentato con il club: “Sono felice di essere un vostro concittadino, questa è casa mia.Bisogna ripartire da realtà come queste, con un presidente amico come Massimo Boschini. Qui ci sono centinaia di bambini che sono impegnati con il settore giovanile e tante persone che lavorano dietro le quinte. Il mio futuro? In mezzo alle terre, c’è da preparare il vino. Adesso ho tutto il tempo che voglio”.

Infine ha svelato cosa c’è dietro alla famosa battuta sulle galline di Cioni che disse in una conferenza stampa ai tempi della Roma: “Un mio compagno di scuola di Avane, Roberto Cioni, assieme a suo papà aveva le galline e hanno veramente bisogno di granturco. Ho dato semplicemente una risposta a una domanda che era fuori da quel contesto”.

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

CdS – Assist per l’Inter dalle clausole di Lukaku: ecco perché non sarebbe un sacrificio accettare l’ingaggio nerazzurro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy