Champions Inter

Il sogno Champions League continua

Inzaghi Inter
Non sembrava essersi messo nel migliore dei modi il cammino in Champions League dell’Inter, ma la squadra allenata da Simone Inzaghi ha saputo ribaltare i pronostici

Martina Napolano

Non sembrava essersi messo nel migliore dei modi il cammino in Champions League dell’Inter, ma la squadra allenata da Simone Inzaghi ha saputo ribaltare i pronostici (negativi) e a stupire ancora una volta i propri tifosi, lasciandoli senza fiato, come ama fare questa pazza, pazza Inter.

Un nutrito elenco dei siti di scommesse inglesi affidabili lo avevano in realtà già previsto, ma forse nessuno, o quasi, si sarebbe aspettato un crollo del Barcellona, data per sicura qualificata al momento delle estrazioni delle sfere per comporre i tabelloni ad agosto.

Un occhio di riguardo alla Premier League

—  

Tra le possibili avversarie dell’Inter agli ottavi di finale, potrebbe esserci una squadra inglese e, viste le squadre che si sono qualificate, sarebbe bene cercare di evitarle in ogni modo. Resta comunque vivo lo spettro Chelsea, Tottenham e Manchester City, sicuramente la squadra più temuta di tutte.

Sicuramente molto dipenderà da quello che accadrà in Premier League, nel periodo in cui si dovrebbe eventualmente affrontare una squadra inglese e anche il mondiale avrà certamente un peso importante, poiché potrebbe fiaccare alcuni giocatori o potrebbero anche esserci degli infortuni eccellenti. A vedere le rose, però, anche le panchine delle squadre citate sembrano essere sufficientemente pericolose per poter dare del filo da torcere. Insomma, lasciamo le inglese a lottare prima con altre squadre e poi, magari, fra di loro.

Le avversarie gradite

—  

Non potendo ancora affrontare in alcun modo altre squadre di Serie A, che tuttavia sarebbero comunque avversarie alquanto scomode, si spera di avere il cosiddetto colpo di fortuna e trovare una squadra alla portata, in modo da poter proseguire per un altro tassello nella competizione europea più importante.

Di certo, non darebbe troppo fastidio poter affrontare una squadra tra il Club Brugge e l’Eintracht di Francoforte, ma anche Marsiglia, Benfica e Sporting Lisbona non sono di certo sgradite, dato il pericolo concreto che si cela dietro l’angolo.

Quale sarà la forma fisica dei campioni dell’Inter al momento di affrontare gli ottavi di finale? Si punta forte su un recupero a tutto tondo di Lukaku, uomo capace di grandi imprese e fondamentale per poter affrontare anche squadre super competitive come PSG e la vecchia volpe Real Madrid.

Potrebbe arrivare qualcuno a gennaio?

—  

Forse non ci si aspettava di vedere la squadra in difficoltà in quello che si pensava potesse essere uno dei reparti più competitivi, ovvero la difesa. De Vrij non è certamente più quello dello scorso anno e anche Bastoni sembra vivere un momento non particolarmente brillante e su di lui girano anche alcune voci di mercato.

Se le ali volano, grazie al rendimento di Dumfries e a un ritrovato Gosens, al centro e in porta bisogna trovare qualche alternativa. Che sia giunta l’ora per Handanovic di fare spazio ai più giovani?

Arriverà qualcuno durante la sessione di mercato di gennaio? A questi quesiti potrà rispondere solamente la società, che deve dimostrare di voler fare tutto il possibile per continuare a mantenere l’Inter una squadra competitiva in Italia e in Europa.

tutte le notizie di