Boninsegna duro: ”Con Icardi hanno perso tutti, se va alla Juve non c’è partita”

Boninsegna duro: ”Con Icardi hanno perso tutti, se va alla Juve non c’è partita”

L’attaccante argentino è chiamato in questi giorni a trovare una nuova sistemazione: è lotta a tre tra Napoli, Roma e Juventus

di Raffaele Caruso

A poche settimane dalla chiusura del calciomercato, circolano già i primi commenti dagli addetti ai lavori sul mercato condotto dalle varie squadre di Serie A in questa finestra estiva di mercato. Roberto Boninsegna, ex attaccante di Inter e Juventus, si è concesso in esclusiva ai microfoni di Calciomercatoweb.it per commentare quello nerazzurro e il caso Icardi che ancora tiene banco.

Ecco le sue parole: “Ridotto il gap dalla Juventus? No. Ha preso Godin Sensi, Barella Lukaku, però prima di ridurre i 21 punti dello scorso anno ci vuole. Per esempio a centrocampo serve qualcuno di peso. Anche il Napoli a mio avviso è ancora dietro”.

L’arrivo di Conte:E’ un ottimo allenatore, ma in campo vanno i giocatori e contano loro. Non ho mai visto un tecnico vincere un campionato con una squadra scarsa. Io non avrei speso tutti quei soldi per Lukaku. Dzeko sta facendo bene, ma il calcio estivo conta poco. Il bosniaco ha 7 anni più di Icardi”.

Su Icardi: “Avrei provato a recuperarlo, è uno dei primi 5 attaccanti più forti in circolazione. E’ vero che ha il problema legato alla moglie/agente, ma lo scorso anno sbagliarono con lui. Gli attriti esistono in tutti gli spogliatoi e una grande società non toglie la fascia al suo capitano. Hanno perso tutti, da Marotta a Spalletti. Se Icardi va alla Juve non c’è partita nemmeno quest’anno per lo scudetto”

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già 1586 interisti!

LIVE MERCATO – Ufficiale: Perisic al Bayern Monaco, Colidio in Belgio. Galatasaray su Joao Mario, parla Gabigol

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. pietro.onofri20_13471327 - 4 mesi fa

    D’accordo con Bonimba, icardi vale molto più di lukaku, se va alla juve, possiamo aspettare ancora altri 5 anni per ridurre il gap. L’inter ha sbagliato non una volta,spendere tanto per un giocatore bravo si ma non è superiore a icardi anzi.Svalutare un patrimonio societario sbandierando a tutti che icardi era fuori. Tra uomini negli spogliatoi, si deve risolvere il problema. Wanda? Bisognava chiarire il problema da subito con lei. Spalletti ha sbagliato in tutto. L’inter, aveva deciso da tempo di mandarlo via e si sapeva che Peresic alla prima occasione sarebbe andato. Quindi perché svendere uno dei più forti centravanti in circolazione, giovane e tifoso dell’inter? Personalmente non credo che non sia stato una decisione positiva. Spero di non rimpiangere troppo il Maurito,ma…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy