Inter-Verona, Faraoni in mixed zone: ”Che emozione tornare a San Siro, legato a questi colori. Conte non ti regala niente”

Inter-Verona, Faraoni in mixed zone: ”Che emozione tornare a San Siro, legato a questi colori. Conte non ti regala niente”

L’ex nerazzurro si è soffermato a parlare anche delle differenze tra Inter e Juventus, entrambe già affrontate in campionato

di Raffaele Caruso

Davide Faraoni, ex giocatore dell’Inter oggi in forza al Verona, si è concesso ai microfoni dell’inviato di Passioneinter.com in zona mix al termine del match che si è giocato questo pomeriggio a San Siro.

Ecco le sue parole: “Abbiamo fatto una grande prestazione, l’avevamo preparata bene. L’Inter ha una struttura forte, un allenatore con una personalità molto forte. Sapevamo che avrebbero reagito così, loro non ti regalano niente. Non c’è stato niente da fare. Fare punti a San Siro non è mai facile, l’Inter ci ha messo qualcosa in più. Portiamo a casa quanto di buono fatto oggi”.

Rammarico: ”C’è perché vincevamo la partita, abbiamo provato a reggere botta e portare a casa punti. E’ dura ogni partita, dobbiamo continuare su questa strada e fare più punti possibili. Classifica? Nessuno si aspettava che noi facessimo così bene, vuol dire che stiamo lavorando alla grande”.

Tornare a San Siro:Quando l’ho rivisto ho provato un’emozione forte, anche rientrare in campo e vedere questi colori. Ho passato dei bei momenti, faccio i complimenti all’Inter per la vittoria”.

Le differenze con la Juventus (domanda inviato Passioneinter): “Devo dire che la squadra di Sarri ci ha concesso di più rispetto ad oggi e all’Inter. Conte non ti regala niente, non ti concede nulla. C’è mentalità, la Juventus invece ci ha concesso un po’ di più”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Le PAGELLE di Inter-Verona: Barella da urlo, che Bastoni! Lautaro troppo lezioso

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy