Sanchez: “Contento di tornare in Italia, voglio vincere con l’Inter. Conte e Lukaku sono stati importanti per la mia scelta”

Sanchez: “Contento di tornare in Italia, voglio vincere con l’Inter. Conte e Lukaku sono stati importanti per la mia scelta”

Le parole del numero sette nerazzurro: “Ho la stessa fame di quando ero bambino”

di Luca Tagliabue

Alexis Sanchez è stato l’ultimo colpo di Marotta e Ausilio per questa estate di calciomercato nerazzurro. L’attaccante cileno, che dovrà recuperare la forma migliore dopo un’annata difficile a Manchester, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Sky Sport.

Inter: “L’Inter è una grande squadra. Quando giocavo a Udine ha vinto il triplete, e per me in quegli anni era la squadra più forte d’Italia. Quando giocavamo con loro era molto difficile, eravamo già tutti concentrati quando stavamo ancora in albergo perchè avevano tanti giocatori forti. Zlatan, Eto’o, Zanetti che ora vedo in dirigenza…è molto bello tornare a giocare in Italia”.

La parola scudetto si può nominare?: “Sì, sono qui per vincere qualcosa, ho voglia di vincere e la squadra ha tanti giocatori forti, come Romelu, e anche il mister ha voglia di vincere. Sono contento di stare qui e tornare nel calcio italiano”.

Conte ha influito nella scelta?: “Sì, è stato molto importante, con lui c’è la sensazione di poter tornare e vincere qualcosa”.

Lukaku: “E’ mio amico, a Manchester parlavamo ogni giorno. Quando è venuto qua era molto felice, mi ha chiamato e ha detto che era contento per la squadra, per l’allenatore, per tutti. Vuole vincere qua. Se mi ha convinto anche lui? Sì, ma anche il resto della squadra. Li vedi tutti uniti, e capisci che l’Inter farò qualcosa di buono. Sono tanti anni che non si vince qua, credo che vogliano vincere tutti, anche i tifosi, c’è fame”.

Il Manchester: “Per me era arrivato il momento di andare, ma vedo che c’è una squadra giovane e forte che potrà diventare come il Manchester dei tempi di Ferguson. Servirà più esperienza”.

La fame di successi: “Io ho la stessa fame di quando ero bambino, voglio vincere qualcosa, l’ho detto”.

Che effetto ti farà giocare con l’Udinese: “Sarà una cosa bella per me, sono stato tanti anni lì e c’è brava gente. Li ho molto a cuore, sono stati la mia famiglia”.

Il girone di Champions: “Sarà difficile, il Barcellona è una grande squadra, mi piace giocare con loro perchè sono forti. Il Borussia Dortmund anche, come lo Slavia. Ma noi abbiamo una squadra per fare qualcosa di bello”.

Zamorano:Mi ha chiamato, lui adora questa maglia e questo club”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.800 interisti!

Social – Icardi saluta l’Inter: ”Grazie di tutto”. Ma il suo è un arrivederci

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy