Sconcerti attacca Conte: ”La sua irruenza è diventata un caso, l’esagerazione è sua! Vuole diventare un nuovo Mourinho?”

Sconcerti attacca Conte: ”La sua irruenza è diventata un caso, l’esagerazione è sua! Vuole diventare un nuovo Mourinho?”

Il tecnico nerazzurro ieri ha abbandonato in anticipo la conferenza stampa

di Raffaele Caruso

Mario Sconcerti inevitabilmente tratta di Inter-Juventus sul Corriere della Sera, focalizzandosi sulle parole di Antonio Conte rilasciate ieri pomeriggio in conferenza stampa alla vigilia del match in programma questa sera a San Siro.

Il rimprovero a Conte: ‘Inter e Juve sono davanti ad un primo spareggio. Comincia a diventare un caso l’irruenza di Conte. Non puoi essere nemico degli arbitri, dei tifosi, dei social, dei giornalisti, tutto in tre giorni. Significa che l’errore è tuo, l’esagerazione è tua. Se poi un arbitro ti dice in gara «non ti sopporto più», non è un’offesa, è il riassunto del tutto. Conte non allena più la Juve, società che frena di suo la polemica ed è coperta nel frenare dal resto dell’opinione pubblica. Conte adesso è in un pezzo di calcio in cui le cose si moltiplicano sempre, qualunque cosa portino. Deve cercare di capirlo o avrà ragione l’arbitro di Barcellona. A meno che non sia una vera tattica, diventare un Mourinho complottista un po’ più snob («chi me lo ha fatto fare…»). Mentre l’ideale sarebbe stare insieme, giocare oggi una grande partita e capire che anche gli altri esistono e hanno qualche diritto”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Inter-Juventus, le probabili formazioni: Lukaku verso il recupero, D’Ambrosio dal 1′

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy