Da Severgnini a Moser, l’opinione dei tifosi: ecco cosa serve all’Inter. E Facchetti rivela un retroscena su Marotta

Da Severgnini a Moser, l’opinione dei tifosi: ecco cosa serve all’Inter. E Facchetti rivela un retroscena su Marotta

Lodi per Conte, ma tutti concordi sulla necessità di rinforzi

di Raffaele Digirolamo, @RaffaDigi97

I tifosi nerazzurri sono divisi fra la necessità di puntare su un top player o su qualche giovane di talento, ma tutti sono concordi nella necessità di rinforzare la squadra per poter restare nelle primissime posizioni della classifica. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport, che ha raccolto le opinioni di diversi tifosi dell’Inter.

Secondo il giornalista Beppe Severgini ai nerazzurri “è mancato il coraggio di fare autocritica dopo i secondi quarantacinque minuti di Dortmund: non c’entrava solo la rosa corta. Icardi? La sua esperienza era conclusa, non puoi giocare a fare il ragazzino sui social”. Per Evaristo Beccalossi, invece, “gli ultimi 5 mesi sono stati straordinari. Conte è un vincente, è arrivato Oriali che è una sicurezza, Marotta è andato bene dovunque, cambiando tanto”. 

Gianfelice Facchetti, poi, rivela un retroscena su Marotta, affermando che il padre voleva portarlo in nerazzurro già dai tempi dell’Atalanta. L’ex ciclista Ignazio Moser, poi, continua parlando delle prospettive future: “Con il centrocampo che ha per gli infortuni rasenta la decenza: non siamo da vertice, servono altri 2-3 giocatori e bisogna investire su Lautaro. Non capisco perché tentennano con il rinnovo”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Marotta detta la linea sul mercato: occhi anche su Haaland e Kumbulla. Europa League: rischio Sporting e Wolfsburg ai sedicesimi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy