CdS – Il futuro di Chiesa è un rebus, in arrivo lo scontro con la Fiorentina? Rimangono accesi i fari di Inter e Juve

CdS – Il futuro di Chiesa è un rebus, in arrivo lo scontro con la Fiorentina? Rimangono accesi i fari di Inter e Juve

Il giocatore deve delinare il suo futuro sulla base di quello societario

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

“Per quanto ci riguarda, Chiesa il prossimo anno giocherà a Firenze e dovrà essere il giocatore simbolo per la squadra che si costruirà”. Parole di ACF Fiorentina, parole affidate ad un comunicato pubblicato ieri dalla società viola, firmato genericamente appunto dalla società: questo perché non è ben chiaro se il propugnatore dello stesso comunicato sia il vecchio in procinto di lasciare (e cioè Della Valle) o il nuovo in procinto d’insediarsi (e cioè Commisso). Né tantomeno si sa se il giocatore sia stato interpellato, se insomma sia d’accordo col comunicato o meno, anche perché ora Chiesa è in Nazionale e al futuro al momento ci sta preliminarmente pensando il padre, in attesa che il figlio concluda gli impegni azzurri. Comunque sia, lo scenario che oggi il Corriere dello Sport descrive è appunto quello dello “scontro” per il giocatore.

Uno scontro che si materializza su più fronti. C’è la volontà del nuovo proprietario in pectore – il sopracitato Rocco Commisso, la cui figura campeggia quotidianamente sui giornali dell’ultimo periodo – di trattenere il giocatore e di costruire attorno a lui la squadra, ma c’è anche la volontà da parte di Chiesa (o meglio: dei Chiesa, padre e figlio, il primo in rappresentanza del secondo) di capire se Commisso abbia realmente qualcosa da costruire, qualche fondamento valido. Altrimenti sarà rottura, scontato preludio di un nuovo scontro, stavolta tra pretendenti di mercato: su di lui c’è l’Inter, come c’è la Juve, come ci sono sirene dall’estero. A non esserci – o ad essercene estremamente poco – è il tempo. Il giocatore, in conferenza, fa melina: ma saranno giorni caldi, i prossimi.

Ag. Bergwijn: “Futuro all’Inter? Lo spero. Non ci sono nuovi programmi ma c’è tempo…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy