Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

senza categoria

ESCLUSIVA – Kutuzov: “Conte è speciale, il suo lavoro migliora i giocatori. E quella volta in cui ribaltò il tavolo…”

L'ex calciatore parla del tecnico, rivelando anche un curioso aneddoto di una partita in Serie B

Raffaele Digirolamo

"Le immagini del suo siparietto in conferenza stampa con Antonio Conte hanno fatto il giro del web (guarda qui). Oggi Vitalj Kutuzov ha ricordato quel momento intervenendo in esclusiva ai microfoni di Passioneinter.com: "Ero lì per caso, mi trovavo all'Olimpico per uno spot in quanto ambasciatore per la Bielorussia. Ho avuto la possibilità di assistere alla conferenza stampa, è stato bello perché non lo vedevo da tanto ed era triste per la sconfitta, a me interessava vederlo sorridere".

"Spazio ad un commento sulla situazione del suo paese, unico in Europa dove si continua a giocare: "Valutare cosa sta succedendo è difficile, io sono qui chiuso in casa, ma le autorità hanno preso questa scelta. Valuteremo con il tempo se le conseguenze saranno positive o meno, l'importante è che ciascuno si prenda le proprie responsabilità".

"Kutuzov, attualmente agente presso la Vk1, ha continuato parlando di Conte: "Lui è una persona speciale, ti fa lavorare molto, facendoti  tirare fuori qualità che tu non pensavi di avere. Il lavoro è duro, ma un calciatore deve fidarsi di lui perché con il tempo i risultati si vedono. Anche nella gestione del gruppo e del lavoro di squadra è maniacale".

"Spazio ad i suoi ricordi del tecnico ai tempi dell'esperienza a Bari: "Ho una scena che mi è rimasta impressa e che fa capire che tipo di persona è Antonio. Giocavamo con il Sassuolo, in una partita decisiva per la promozione in A. Tornammo negli spogliatoi dopo un ottimo primo tempo, ma lui ribaltò il tavolo arrabbiato: noi rimanemmo senza parole. Ma quello era un modo per tenere alta la nostra attenzione ed impedirci ogni rilassamento".

"Kutuzov continua parlando della stagione dei nerazzurri: "La ritrovata competitività dell'Inter è un bene per la Serie A, con un campionato combattuto che aumenta l'audience anche all'estero. Anche il buon campionato fatto dalla Lazio sta contribuendo ad accrescere l'interesse per il campionato".

"Chiusura con un ricordo sulla sua rete all'Inter nella prima gara di campionato nella stagione del triplete: "Noi con il Bari eravamo appena saliti in Serie A ed affrontavamo una corazzata. Arrivammo alla sfida pieni di dubbi, quel pareggio ci fece capire che potevamo giocarcela con tutti".

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/inter-news-live/