PUNTO MERCATO – Da Leno a Bellarabi, passando per Zhang Linpeng: tutte le ipotesi per l’Inter del futuro

PUNTO MERCATO – Da Leno a Bellarabi, passando per Zhang Linpeng: tutte le ipotesi per l’Inter del futuro

Commenta per primo!

Dopo una mastodontica campagna acquisti estiva, Piero Ausilio inizia a muovere i primi passi per il futuro dell’Inter, sia per quello immediato, con particolare e quasi esclusiva attenzione ai terzini, sia per il prossimo anno, in cui sembra già preventivato qualche cambiamento.

handanovic

PORTA – Dopo la prestazione obbrobriosa in Inter-Fiorentina di Handanovič, si è ricominciato a parlare della sua possibile cessione, mancata in estate soltanto per assenza di acquirenti disposti a pagare 13 milioni di euro all’Inter e 3 di stipendio al giocatore. In ogni caso, sembra che la strategia della Benamata sia quella di prepararsi ad una sua cessione con il rinnovo, per poi trovare un club interessato e disposto a spendere quelle cifre. L’indiziato per raccogliere l’eredità di Samir è Bernd Leno, giovane e molto promettente portiere ventitreenne tedesco, in forza al Bayer Leverkusen. Fino a qualche giorno fa, in uscita, si parlava anche della possibile cessione di Carrizo al Chelsea, ma i Blues hanno rimediato alla situazione di emergenza infortuni, ingaggiando Marco Amelia, ex portiere milanista che militava in Lega Pro.

mercato siqueira ghoulam

DIFESA – L’attenzione, come anticipato, è tutta sui terzini. Già dalla scorsa sessione, D’Ambrosio è pronto a salutare Milano per trasferirsi altrove. Il trasferimento al Marsiglia non è andato in porto ad agosto, ma l’italiano troverà verosimilmente una sistemazione già da gennaio. Un altro terzino in uscita è Nagatomo, scarsamente considerato da Mancini e con il contratto in scadenza a giugno. Per rinforzare ulteriormente il reparto, come Mancini vorrebbe, si stanno seguendo diversi profili, quasi tutti già accostati in passato all’Inter. Tra questi, c’è Silvan Widmer, esterno svizzero dell’Udinese. Seguito recentemente dagli uomini di mercato nerazzurri, il nome nuovo è quello di Semedo, classe 1993 del Benfica, mentre le alternative sono rappresentate da Siqueira e Jacopo Sala, tra i più nominati nel mercato estivo. Per quanto riguarda le cessioni, anche Ranocchia potrebbe partire, in direzione Premier League. I club inglesi interessati al centrale nerazzurro sarebbero addirittura quattro: Everton, Tottenham, Crystal Palace e Newcastle. Sullo sfondo tornano i rumor su Zhang Linpeng, esterno difensivo cinese che rappresenterebbe anche un investimento favorevole per conquistare il mercato asiatico, come auspicato da Thohir. La notizia non trova grande riscontro, specie in Spagna, dove negano che anche il Real Madrid sia interessato ad acquistare il difensore.

CENTROCAMPO – Il settore sul campo meno interessato dalle voci di mercato, e anche il più completo, è proprio il centrocampo. Con l’abbondanza di interpreti all’altezza e graditi da Mancini, non ci sono ancora trattative e ipotesi da segnalare in entrata. Le illazioni passate su BrozovićLione stanno scemando, anche perchè d’ora in poi si dovrebbe assistere ad un maggior impiego del croato, che ha tutte le carte in regola per mettere in difficoltà il tecnico e provare a togliere il posto da titolare a Guarin, apparso stanco contro la Fiorentina, tanto che lo stesso Mancini ha ammesso che avrebbe potuto far riposare qualcuno tra i titolari.

punto mercato leno bellarabi

ATTACCO – Nonostante il triplo acquisto estivo, con il solo Ljajic incerto del riscatto su cui l’Inter ha il diritto, non si smette di guardarsi intorno. Negli ultimi giorno è spuntato il nome di Karim Bellarabi, esterno d’attacco 25enne del Bayer Leverskusen. Sebbene il costo del cartellino potrebbe rappresentare un ostacolo, si potrebbe comunque pensare al talento tedesco come regalo in caso di qualificazione in Champions League. Anche Ángel Correa, giovanissimo pupillo di Simeone, è sotto la lente d’ingrandimento di Ausilio, ma pare difficile da strappare all’Atletico Madrid proprio per la giovane età e per la grande stima che il tecnico argentino nutre nei suoi confronti. Lo spazio per un acquisto di spessore in attacco potrebbe essere fatto da Rodrigo Palacio, il cui contratto è in scadenza nel 2016. Il giocatore è stato cercato dal Boca Juniors, che lo vorrebbe riportare in patria già a gennaio. Infine, in ottica giovani, il nome nuovo è quello di Gabriel Jesus, diciottenne del Palmeiras. Ciò che stranisce è il prezzo del suo cartellino: secondo transfermarkt, il giocatore vale 2 milioni di euro, mentre la società carioca parrebbe chiederne trenta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy