Sousa: “Inter affamata, ma saremo noi a vincere domani. Pioli mio erede? Non lo so”

Sousa: “Inter affamata, ma saremo noi a vincere domani. Pioli mio erede? Non lo so”

L’allenatore dei viola ha incontrato i giornalisti nel corso della conferenza stampa alla vigilia di Fiorentina-Inter

Giornata dedicata alla conferenza stampa ed all’incontro con i giornalisti per Paulo Sousa, allenatore della Fiorentina, alla vigilia della partita contro l’Inter. Queste le dichiarazioni del tecnico viola: “Dovremo cercare di vincere più partite possibili perché ci servono punti per l’Europa League. Da domani speriamo e vogliamo ottenere sempre i 3 punti. Sarà una partita emozionante perché metterà a confronto due squadre con tanta qualità e con la voglia di vincere. Gonzalo sarà convocato? Lo scoprirete domani, per ora preferisco non dire nulla. Da ogni gara c’è da imparare qualche cosa, non solo quando si perde. I ragazzi si sono allenati bene, spero che scendano in campo con la concentrazione giusta per poter fare il risultato”.

Qualche battuta anche sul futuro: “Dopo la sconfitta con l’Empoli non mi ha chiamato nessuno della società, ne io ho chiamato loro. Fino alla fine di questa stagione sono l’allenatore della Fiorentina e quindi devo pensare solo al campo, del futuro si vedrà a fine stagione, quando avrò anche la possibilità di esprimermi a riguardi di alcune cose. Pioli come mio erede? Avete sbagliato persona a cui rivolgere questa domanda”.

QUANTO E’ FORTE MBAPPE’?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy