Abisso recidivo, in Lazio-Sassuolo ne combina un’altra delle sue!

Abisso recidivo, in Lazio-Sassuolo ne combina un’altra delle sue!

Assegnato in favore dei padroni di casa un rigore che ricorda molto quello assegnato qualche settimana fa in Fiorentina-Inter

di Raffaele Caruso

Lo avevamo lasciato lì ai monitor del Var all’Artemio Franchi di Firenze: Rosario Abisso al 95 minuto di gioco di Fiorentina-Inter vede un tocco di mano di D’Ambrosio su un cross di Chiesa che invece, come testimoniato da qualsiasi inquadratura, è anticipato da un tocco pieno del petto del difensore nerazzurro. L’arbitro non ci pensa due volte, assegna il calcio di rigore e una volta che viene richiamato ai monitor, rimane fermo sulla propria posizione.

Rigore inventato, Inter che si vede sfumare all’ultimo secondo una vittoria e due punti importantissimi che oggi avrebbero messo la squadra nerazzurra in una situazione ancora più comoda in classifica.

Abisso però ne ha combinata un’altra. L’arbitro della sezione di Palermo è stato designato in occasione di Lazio-Sassuolo e nella ripresa ha assegnato un calcio di rigore in favore dei padroni di casa che ricorda molto quello assegnato in favore della formazione viola qualche settimana fa.

Su un cross di un giocatore di Simone Inzaghi c’è un tocco di mano di Peluso ma la palla sbatte prima sulla schiena, poi finisce sul braccio del numero 13 neroverde. Abisso va al monitor, passano 3’. Poi la decisione: calcio di rigore.  Il regolamento parla chiaro: Non è di per sé automaticamente  involontario un fallo di mano che avviene dopo che il pallone è rimbalzato su altra parte del corpo”. Non sarebbe ora di leggero, signor Abisso?

piuletto

Le PAGELLE di Inter-Atalanta: Perisic da censura, Icardi impreciso. Vecino tra i migliori

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy