CdS – Dieci clean sheet, seconda in A dietro la Juve: che numeri per la difesa nerazzurra. Ma in Europa serve il cambio di marcia

CdS – Dieci clean sheet, seconda in A dietro la Juve: che numeri per la difesa nerazzurra. Ma in Europa serve il cambio di marcia

In Champions League l’Inter ha subito almeno un gol in ogni uscita

di Raffaele Caruso

Le grandi squadre si costruiscono partendo dalla difesa. Dopo il notevole upgrade fatto nella passata stagione con l’arrivo di Milan Skriniar, l’Inter quest’anno ha completato l’opera con l’acquisto a parametro zero di Stefan De Vrij: l’olandese e lo slovacco compongono quella che è sicuramente una delle retroguardie più forti d’Europa.

Come riportato dal Corriere dello Sport, la difesa nerazzurra ha incassato un solo gol nelle ultime 4 giornate e ben 10 gare del girone di andate sono terminate con la porta inviolata: quella di Spalletti è la seconda miglior difesa d’Italia con 14 reti subite. Solo la Juventus (11) è avanti, anche se i clean sheet risultano pari.

Un anno fa, la grande sorpresa fu Skriniar: accolto con qualche scetticismo, lo slovacco si è rivelato un muro e ora viene considerato come uno dei più forti centrali del mondo. Quest’anno la dirigenza nerazzurra ha regalato a Spalletti De Vrij, approfittando del contratto in scadenza con la Lazio. Ma non solo: sempre a zero, è sbarcato anche dalla Juventus Asamoah, altro elemento di garanzia assoluta, e Vrsaljko in prestito dall’Atletico Madrid. Senza dimenticare l’esperienza e il contributo fornito da D’Ambrosio e Miranda.

In Europa però l’Inter ha preso gol ad ogni uscita: Spalletti è già al lavoro con il suo staff per mettere a punto un miglioramento che possa consentire all’Inter di puntare seriamente a vincere l’Europa League.

LEGGI ANCHE – BARELLA, L’INTER SUPERA IL MILAN: SOLDI E GIOCATORI, ECCO LA STRATEGIA NERAZZURRA

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – Keita incontra i Ferragnez alle Maldive: sfida a ping pong tra le due coppie, poi la… penitenza!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy