De Carolis (CorSera): “Icardi? Se è in gruppo è più importante di Messi e Ronaldo. Impossibile rinunciare ai suoi gol”

De Carolis (CorSera): “Icardi? Se è in gruppo è più importante di Messi e Ronaldo. Impossibile rinunciare ai suoi gol”

Il giornalista de Il Corriere della Sera ha parlato del reintegro di Icardi e del comunicato della Curva Nord ai microfoni di tuttomercatoweb

di davidericci

Guido De Carolis, giornalista de Il Corriere della Sera, ai microfoni di tuttomercatoweb ha fatto il punto sul rientro in squadra di Mauro Icardi, dopo quasi due mesi dalla sua ultima presenza: “Non sono sorpreso perché Spalletti lo aveva annunciato: la punizione sarebbe dovuta durare per una sola giornata. Forse il fatto che parta titolare può sorprendere, ma il rientro in gruppo no. Con l’assenza di Lautaro ed il ruolo non favorevole per le caratteristiche di Keita è normale che Mauro parta dall’inizio. Se lui è nel gruppo è più importante di Messi e di Ronaldo anche se poi è chiaro che non possa essere paragonato a loro. Ogni anno ha fatto 18-20 goal, non puoi rinunciare ad un calciatore così”.

Nella giornata di oggi è stato anche pubblicato un duro comunicato da parte della Curva Nord, la parte di tifoseria più calda dell’Inter, contro lo stesso Icardi: “Non credo ci sia mai stato un buon feeling tra le parti – commenta De Carolis – anche per quel che è successo in passato. Per il bene di tutti però la situazione deve essere recuperata, poi a fine stagione si faranno le valutazioni con le strade di Icardi e del club nerazzurro che probabilmente si divideranno. Al momento bisogna essere però uniti e serve maturità da questo punto di vista”.

Genoa-Inter, Spalletti: “Icardi convocato e titolare, dentro il gruppo vale più di Messi e Ronaldo insieme. Marotta? Lavoro fondamentale!”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy