Inter-Benevento, Bucchi: “Lautaro top assoluto, ma risultato pesante. Brutto giocare a porte chiuse”

Inter-Benevento, Bucchi: “Lautaro top assoluto, ma risultato pesante. Brutto giocare a porte chiuse”

L’allenatore giallorosso ha riconosciuto la superiorità dei nerazzurri

di Antonio Siragusano

Non era semplice presentarsi in un San Siro vuoto, contro un’Inter al completo e vogliosa di far bene in una competizione che vuole onorare al meglio come la Coppa Italia. Per il Benevento di Christian Bucchi, sin dai primi minuti, non è stata infatti semplice la gara giocata questa sera contro l’Inter, terminata sul risultato tennistico di 6-2 in favore dei nerazzurri. Grande prova della squadra di Luciano Spalletti, come riconosciuto dallo stesso allenatore della squadra campana.

Ecco come Bucchi ha commentato in zona mista il risultato e la prestazione dei suoi: “Il risultato? Un  po’ pesante anche per quello che abbiamo visto. Come prestazione devo dire di essere contento, abbiamo messo in difficoltà l’Inter che è una squadra di grandi campioni. Giocare a porte chiuse fa un brutto effetto, sembrava quasi un’amichevole. Mi spiace anche per i nostri tifosi, per qualche persona che è andata fuori dagli schemi han pagato in tanti. Speriamo che in futuro le cose possano cambiare in meglio. Contro squadre di questo livello è determinate tenere la partita in equilibrio, ma col rigore dopo un minuto non è stato possibile seguire un piano di gioco. Peccato per l’occasione di Tello, il rammarico sono i gol subiti a fine tempo: perdere 4-2 sarebbe stato più giusto. Lautaro? E’ un giocatore importante, un top assoluto. Ha esperienza, gioca in un campionato difficile come quello italiano che penso possa completarlo”.

LEGGI ANCHE – Le PAGELLE di Inter-Benevento: Lautaro alla prima doppietta. Candreva e Dalbert…

LIVE MERCATO – SEGUI TUTTE LE TRATTATIVE DEI NERAZZURRI IN DIRETTA

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO – Inter-Benevento, grande esultanza a casa Icardi per il gol di Mauro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy