La squadra ha fatto suo il credo di Spalletti “Non mollare mai”: nell’ultimo quarto d’ora nerazzurri diabolici

La squadra ha fatto suo il credo di Spalletti “Non mollare mai”: nell’ultimo quarto d’ora nerazzurri diabolici

L’allenatore ha trasmesso ai calciatori la sua filosofia

Se il derby durasse solo un quarto d’ora (in particolare dal 75′ al 90′) non servirebbero calcoli: l’Inter supererebbe agevolmente i ‘cugini’ rossoneri. Negli ultimi quindici minuti di partita, i nerazzurri hanno segnato 8 reti, più della metà dei gol realizzati in tutta la partita (14) mentre il Milan neanche uno. Solo il Napoli si avvicina ai nerazzurri in questa speciale statistica, con 6 reti dal 30′ in poi.

Secondo il Corriere dello Sport, l’Inter sa essere spietata nella fase in cui le avversarie abbassano la guardia: merito di Spalletti, che ha allenato i calciatori sulla tenuta fisica e mentale, che permette ai nerazzurri di premere sull’acceleratore quando gli altri accusano una flessione. Un grande lavoro se si pensa che lo scorso anno la squadra o iniziava male le partite e andava subito sotto o arrivava stanca ai minuti finali e perdeva punti fondamentali. Statistica interessante anche quella relativa alle reti subite, sempre in questo intervallo di tempo: 0 in 7 partite.

INTER, SPALLETTI: “MERCATO? ACQUISTI GIUSTI”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy