Ordine: “Quanti errori nel derby, ma Milano è questa. Icardi sciupone, l’Inter può però consolarsi”

Ordine: “Quanti errori nel derby, ma Milano è questa. Icardi sciupone, l’Inter può però consolarsi”

L’analisi del derby giocato ieri pomeriggio a San Siro del noto giornalista

di Raffaele Caruso

Il noto giornalista Franco Ordine ha analizzato sulle colonne de Il Giornale il derby che si è giocato ieri pomeriggio a San Siro che ha visto Inter e Milan pareggiare per 0-0: “Il calcio di Milano è di questo pianeta. Nessun confronto, né estetico né spettacolare, con la visione celestiale di Juve-Real Madrid e soprattutto col gioiello di Cristiano Ronaldo, impresa balistica sfiorata da Cutrone che segna in fuorigioco e forse smarrisce l’occasione unica per passare dalla cronaca banale alla storia del derby e del Milan. È di questo pianeta in particolare il gran numero di errori, sfondoni e imprecisioni che impoveriscono l’appuntamento anche se consentono all’Inter di tenere a distanza di sicurezza Gattuso rendendogli praticamente impossibile ogni velleità di rimonta per il quarto posto”.

L’analisi del match: “L’Inter apparecchia calcio con Rafinha, Candreva contribuisce a scoprire i limiti difensivi di Rodriguez ma quando c’è da mettere la zampata e infierire sul Milan in affanno nel finale, proprio come a Torino, Icardi non fa come Cuadrado o Khedira, pasticcia e risparmia i rossoneri che devono considerarsi sopravvissuti. Sopravvissuti al derby ma non alla corsa Champions che da questo momento diventa sempre più complicata. Anzi, a prendere nota della corsa della Samp e della Fiorentina, c’è da guardarsi le spalle per evitare di perdere anche l’Europa League. L’Inter può consolarsi. Dopo un paio di abbuffate di gol (tra Samp e Verona), una dieta può anche far bene al futuro”.

Su Icardi: “Maurito detto Sciupone l’argentino nella circostanza è il protagonista al contrario del derby che invece di incoronare Spalletti e la sua Inter rigenerata dalla sosta, finisce con il moltiplicare rimorsi e rimpianti, consentendo a Rino Gattuso di attraversare il recupero del derby come passeggiando su una corsia d’autostrada senza essere nemmeno sfiorato da qualche auto. Due volte Icardi è sul punto di giustiziare Donnarumma, ancora una volta in ritardo clamoroso sui palloni che gli attraversano l’area ma una volta tenta un colpo a effetto e una volta ciabatta a lato, con la porta spalancata”.

LEGGI ANCHE – Niente Real Madrid per Icardi: ecco la scelta di Florentino Perez

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

MAURO ICARDI, 100 GOL IN SERIE A E PER L’INTER È SOLO L’INIZIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy