Top e Flop di Atletico-Inter: Skriniar imponente, Lautaro bellezza rara. Icardi manca di freddezza, Miranda non al meglio

Top e Flop di Atletico-Inter: Skriniar imponente, Lautaro bellezza rara. Icardi manca di freddezza, Miranda non al meglio

Ecco i migliori ed i peggiori della sfida del Wanda Metropolitano contro la formazione spagnola

di Antonio Siragusano

L’Inter vince per 0-1 in casa dell’Atletico Madrid, all’interno della cornice da brividi del Wanda Metropolitano. Decisiva la rete prodigiosa di Lautaro Martinez che regala i tre punti alla squadra interista nell’ultima partita dell’International Champions Cup e classifica i nerazzurri al terzo posto finale. Ieri, per quanto riguarda gli interisti scesi in campo, si sono messi in evidenza 4 migliori e 4 peggiori calciatori secondo quanto scritto questa mattina da La Gazzetta dello Sport.

TOP

Asamoah – Un 3×1 da urlo. Altro che discount. L’Inter ha pescato in un negozio d’alta moda tre vestiti al prezzo stracciato: gratis. Terzino, mediano, esterno alto: non sbaglia nulla.

Skriniar – Diego Costa prova a far valere il fisico, ma lo slovacco lo cancella. Puntuale nelle chiusure (una anche in acrobazia) bravo in anticipo e sempre presente sulle palle alte.

Brozovic – Tre giorni di allenamento e subito in campo. Rischioso? Forse, ma sembra proprio di capire che la fiducia di Spalletti sia diventata illimitata. Come dagli torto…

Lautaro – Il gol è di una bellezza rara: movimento, coordinazione ed esecuzione da grande centravanti. Il toro è già una certezza, non solo in fase realizzativa. Sorprende la leadership.

FLOP

Icardi – Vogliamo essere pignoli, puniamo il gol sbagliato a inizio match, perché manca di freddezza e perché lo scambio (con velo) con Lautaro meritava di finire in un altro modo. Ma lotta anche in difesa.

Karamoh – Ingresso balbettante e titubante. Si perde in un paio di doppi passi in zone pericolose che accendono la ripartenza dell’Atletico. A volte meno qualche fronzolo in meno e più sostanza.

Miranda – Non ancora al meglio della forma, ma comunque attento e preciso in posizione. Cicca un rinvio e l’Atletico trova il pareggio, ma lo salva la Var. Esce tra gli applausi dell’ex pubblico.

Vecino – Non ha ancora la gamba per andare in profondità e sorprende difesa avversaria. Ma è questione di tempo. Per il resto lavoro ordinato e un paio di bei contrasti ruvidi.

LEGGI ANCHE – Spalletti: “Lautaro? Bel gol, ma mi aspetto di più. Modric? Il suo interesse a vestire i nostri colori mi riempie di gioia”

SEGUI TUTTE LE NEWS SUL MERCATO DELL’INTER MINUTO PER MINUTO

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

ATLETICO MADRID-INTER, LA MAGIA DI LAUTARO MARTINEZ

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy