Mancini in conferenza: “Mou ha vinto grazie a Moratti? Io non sono solo. CL? Dico Inter”

Mancini in conferenza: “Mou ha vinto grazie a Moratti? Io non sono solo. CL? Dico Inter”

conferenza mancini

Come di consueto, anche oggi Roberto Mancini ha incontrato i giornalisti presso il centro sportivo “Angelo Moratti” per la conferenza stampa che precede il big match di domani sera alle ore 20.45, Juventus-Inter. La riportiamo integralmente.

THOHIR –Credo sia abbastanza normale cenare con la squadra. A lui faceva piacere parlare coi giocatori e mi sembra abbastanza normale. Voci sulla cessione? Non credo avesse bisogno di rassicurare nessuno. Si è parlato di calcio“.

SVOLTA –Non credo che Juve-Inter sia la giornata della svolta. Partita importante indubbiamente, ma ci sono ancora quaranta punti a disposizione. Replicare il Bayern per battere la Juve? Non possiamo imitare il Bayern, ma l’Inter può fare un’ottima gara e un risultato importa. Abbiamo perso punti in partite in cui non pensavamo di perderli. La partita è difficile, ma lo sarà anche per loro. Dobbiamo cercare di avere più coesione tra i vari reparti“.

COPPA ITALIA –La Juve meritava di vincere, ma il risultato non ci sta“.

MOURINHO –Mou ha vinto grazie a Moratti? Nemmeno io sono solo, ho l’appoggio della società. Per costruire una squadra molto forte ci vuole tempo“.

CAMBI DI FORMAZIONE –Il modulo è quasi sempre stato lo stesso, variavano i giocatori. Ma è normale“.

TEMPI DI GIOCO –Ruolo alla Pirlo? Ljajic per qualità può farlo, ma per cambiare un ruolo a un giocatore bisogna lavorarci, ci vuole tempo. Lui ora è più offensivo

NAZIONALE –In questo momento c’è solo l’Inter. Chiaro che la Nazionale sia un’opportunità importante, ma si vedrà in futuro“.

RANOCCHIA –Non so Andrea a cosa faccia riferimento. Non credo si riferisse alla squadra“.

GAP –Differenza Inter e Juve? Sono sempre i giocatori che danno qualcosa in più a una squadra. Bisogna lavorare su una buona base di giocatori usando il mercato in modo intelligente. La Juve è la squadra migliore del campionato, noi non siamo troppo distanti da loro in classifica“.

BAYERN –I tedeschi mettono in difficoltà chiunque, un 2-2 in casa è ovvio che sia un buon risultato, ma non così importante contro il Bayern, che mette in difficoltà tutti. Si tratta di due squadre che hanno un potenziale economico enorme e possono prendere i giocatori che vogliono“.

TATTICA JUVE –Non credo che cambi molto il modo in cui schiereranno la loro difesa. Il nostro modulo non dipende da loro”

DYBALA – “Ci abbiamo provato. Si tratta di un grandissimo giocatore, è chiaro che dispiaccia non averlo preso”.

ALLEGRI E LA JUVE –Da giocatori ci siamo affrontati, anche se non spesso. Con loro sono tutte partite belle e importanti, non ce n’è una in particolare“.

PROFETA –Sono contento che Hernanes parta titolare con loro, si tratta di un grande professionista“.

BONUCCI –Ha detto di volerci schiacciare? Vogliono batterci, così come noi. Dichiarazioni normali “.

CORSA ALLA CL –Vedo meglio l’Inter  (ride, ndr). Ci sono tanti punti in ballo, anche il Milan potrebbe rientrare. Fiorentina e Roma sono avanti di poco. Noi ce la giocheremo fino alla fine con le squadre che ci sono davanti“.

TITOLARI –Stavolta non ve ne dico nessuno“.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy