ACCADDE OGGI – L’ Inter conquista lo scudetto dei record!

ACCADDE OGGI – L’ Inter conquista lo scudetto dei record!

Commenta per primo!

 

Il 28 maggio 1989 l’ Inter guidata da Giovanni Trapattoni sconfigge il Napoli di Maradona e conquista il suo 13esimo scudetto, quello chiamato ancora oggi “lo scudetto dei record”. Nell’ estate precedente, dopo un mercato lungimirante da parte della dirigenza nerazzurra, i tifosi interisti avevano assistito alla cessioni di campioni del calibro di Altobelli, Passarella e Scifo, sostituiti però con giocatori che poi scrissero la storia di quella stagione e non solo: Ramon Diaz, Nicola Berti, Andreas Brehme e Lothar Matthäus. Tuttavia all’ inizio del campionato le grandi favorite erano il Milan degli olandesi ed il Napoli di Maradona e Careca. Ma fin da subito si capì invece che quello sarebbe stato l’ anno dell’ Inter. La carozzata di Trapattoni conquistò ben 58 dei 68 punti disponibile, stabilendo un record nell’ era dei 2 punti a partita, in uno dei campionati più “a senso unico” della storia del calcio italiano. Solo il Napoli riuscì a tenere il passo dell’ Inter per metà stagione, salvo poi cedere nel girone di ritorno. Proprio la vittoria per 2 a 1 contro il Napoli a San Siro il 28 maggio sancì la matematica vittoria dei nerazzurri, mancavano ancora 4 giornate al termine. Quella partita non incominciò benissimo, con un gol di Careca al 36′ ed un Napoli arrembante, ma un autogol di Fusi sul finire del primo tempo tranquillizzò di nuovo i tifosi interisti. A regalare la gioia del 13esimo scudetto ci pensò poi un grandissimo  Lothar Matthäus, che all’ 82′ con una magia su punizione sancì il definitivo 2 a 1 nerazzurro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy