Inter-Milan a colpi di followers: chi vince il Derby sui social? Ecco dati e Top 11!

Inter-Milan a colpi di followers: chi vince il Derby sui social? Ecco dati e Top 11!

In epoca social, non può mancare il confronto sui followers tra Inter e Milan, in attesa del Derby sul campo di questa sera

di Simone Frizza, @simon29_

In attesa del caldissimo Derby tra Inter e Milan in programma questa sera alle ore 20.45 a San Siro, come ormai di consuetudine Passioneinter.com ha effettuato una curiosa analisi legata al mondo social (Instagram, Twitter e Facebook) delle due squadre. Prima della gara sul campo, infatti, le due milanesi si sfidano a colpi di followers, tra autentiche star del web e calciatori meno ‘appariscenti’.

Inter-Milan sui social, i precedenti

Rispetto al Derby di Milano della passata stagione, entrambe le squadre hanno perso calciatori di grande ‘peso’ dal punto di vista social. L’Inter non gode più della presenza di Mauro Icardi (8,2 milioni di followers), Radja Nainggolan (3 milioni) ed Ivan Perisic (1,6 milioni), mentre il Milan ha perso Krzysztof Piątek (1,5 milioni) e Suso (1 milione). Curioso inoltre anche il caso dei due allenatori: sia Luciano Spalletti che Gennaro Gattuso avevano ‘campo di battaglia’ su cui sfidarsi (Facebook ed Instagram per il toscano, solo Facebook per il calabrese). Né Antonio Conte né Stefano Pioli hanno, invece, alcun profilo social. Rispetto all’anno scorso, infine, ecco i dati dei profili social delle due società: vince ancora il Milan, che con i suoi 39,1 milioni di followers totali supera i 27,4 milioni nerazzurri. Notevolmente maggiore, però, la crescita dell’Inter rispetto alla stagione passata: 12,9 milioni totali in più, contro i soli 2,6 rossoneri.

Inter-Milan sui social, i più seguiti

Tra i calciatori con più followers in casa Inter domina Alexis Sanchez, pur non essendo un titolarissimo per Conte, con i suoi 18,1 milioni di seguaci complessivi. Secondo posto per il gigante buono, Romelu Lukaku, a quota 10,5 milioni, e medaglia di bronzo per il neo arrivo Ashley Young, che si ferma a 7,4 milioni. Curiosamente, infine, la stella del mercato di gennaio Christian Eriksen si ferma invece a ‘soli’ 2,7 milioni. Tra le fila del Milan, invece, c’è un abisso alle spalle di Zlatan Ibrahimovic, anche lui sbarcato a Milano a gennaio: 73,6 milioni di followers per lo svedese. Scala dal secondo al terzo posto, rispetto all’anno scorso, Hakan Calhanoglu (3,4 milioni), ed esce invece dal podio Gigio Donnarumma (2,5 milioni). Nella seconda posizione, infatti, si inserisce Lucas Paqueta, con i suoi 4,6 milioni. Theo Hernandez, invece, uno dei migliori della stagione del Milan, si ferma a poco più di 2 milioni di seguaci.

Inter-Milan sui social, la Top 11

Ecco quindi la Top 11 ruolo per ruolo dei calciatori del Derby tra Inter e Milan con più followers sui propri profili social.

TOP 11 (4-3-3): Donnarumma; Young, Godin (3,5m), De Vrij (952k), Theo Hernandez; Calhanoglu, Eriksen, Paqueta; Sanchez, Ibrahimovic, Lukaku.

Formazione ben distribuita, con 6 calciatori nerazzurri e 5 rossoneri. Curioso come, rispetto alla Top 11 della scorsa annata, gli unici superstiti siano Gigio Donnarumma e Stefan De Vrij, mentre tutti gli altri 9 siano completamente nuovi. Dominio interista in difesa, con 3/4 dei ruoli coperti. A centrocampo vantaggio Milan per 2-1, così come in attacco a parti però inverse. Unico calciatore sotto il milione di seguaci nella Top 11 è Stefan De Vrij, fermo a 952mila.

Numero di followers totali della Top 11: 127.352.000. Letteralmente quintuplicato il dato della scorsa stagione (25.583.200), frutto di un innalzamento globale del numero dei seguaci dei calciatori presenti nella formazione ma, soprattutto, dei 73,6 milioni al seguito di Ibrahimovic.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Verso il derby, la Top 11 per valore di mercato e il confronto Ibra-Lukaku. Premio speciale per Amadeus

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy