Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

Ottavi di Champions League: Inter, tutto quello che c’è da sapere sul Porto

Porto
L'analisi del prossimo avversario dell'Inter in Europa

Antonio Siragusano

Si è svolto questa mattina a Nyon il sorteggio degli ottavi di finale della Champions League 2022/23. Dopo aver superato a pieni voti una fase a gironi che vedeva l'Inter in uno dei gruppi più complicati dell'intera edizione - insieme a Bayern Monaco, Barcellona e Viktoria Plzen -, i nerazzurri sono pronti ad affrontare la fase successiva.  Il prossimo avversario dell'Inter, come emerso dalle urne di Nyon, sarà il Porto di Sergio Conceicao, classificatosi al primo posto nel girone B, davanti a Club Brugge, Bayer Leverkusen e Atletico Madrid.

Dopo aver perso le prime due gare dell'attuale edizione di Champions contro Atletico Madrid e Brugge, il Porto ha realizzato un percorso netto fatto di quattro vittorie consecutive nelle ultime quattro giornate. Un ruolino di marcia impressionante che ha consentito alla formazione lusitana non solo di raggiungere gli ottavi di finale, ma di beffare all'ultima giornata anche il Brugge e conquistare il primo posto nel Gruppo B.

Ottavi di Champions League: Inter, tutto quello che c’è da sapere sul Porto- immagine 2

Da anni una delle squadre più solide e continue in Europa, il Porto è una formazione da tenere d'occhio e non sottovalutare. Nonostante non abbia una delle migliori rose dell'attuale Champions League, può fare affidamento su un tecnico capace ed esperto come Sergio Conceicao. L'ex centrocampista di Inter e Lazio siede dal 2017 sulla panchina del Porto, con una media punti invidiabile da 2,29 a partita.

Più volte vicino al ritorno in Italia, Conceicao non ha mai nascosto il desiderio di poter allenare un giorno nel nostro campionato. Da quando è stato nominato tecnico del Porto ha vinto complessivamente 3 campionati portoghesi, 2 Coppe del Portogallo e 2 Supercoppe del Portogallo. Attenzione anche al rendimento in Champions League, dove con i Dragoes in due occasioni ha raggiunto i quarti di finali, in due edizioni si è fermato agli ottavi e solo una volta è uscito ai gironi. Attualmente il suo Porto occupa il secondo posto in campionato ad otto punti di distanza dal Benfica.

Ottavi di Champions League: Inter, tutto quello che c’è da sapere sul Porto- immagine 3

Mehdi Taremi non può che essere considerato come la stella della squadra, capace di realizzare in questa stagione 13 reti e 7 assist in 18 partite, di cui 5 in 5 gare giocate in Champions League. La giovane promessa del club, invece, è Gabriel Veron. Esterno brasiliano classe 2002, è stato acquistato dal Porto lo scorso luglio dal Palmeiras con un investimento da circa 10 milioni. Dotato di grande tecnica e velocità, non si è ancora però sbloccato né in campionato né in Champions League.

Infine, andiamo a vedere l'undici tipo utilizzato dal Porto di Conceicao :

PORTO (4-4-2): Costa; Pepe, Carmo, Cardoso, Zaidu; Otavio, Uribe, Eustaquio, Galeno; Evanilson, Taremi. All. Conceicao.