calciomercato inter

Barcellona, il segretario Planes in conferenza: “Messi è ancora nostro: proveremo a convincerlo! Niente scontri, nessuno lo merita”

Il punto in conferenza stampa sul futuro dell'attaccante argentino

Raffaele Caruso

"Ramon Planes, segretario tecnico del Barcellona, è stato il prescelto della dirigenza per incontrare i giornalisti e cercare di fare chiarezza in conferenza stampa sul caso Messi. Assente invece il presidente Josep Maria Bartomeu, al centro di numerose polemiche dopo la notizia del possibile addio della Pulce.

"Ecco le sue parole: "Pensiamo a Messi ancora come un giocatore del Barça. Oggi arriva Trincao e speriamo che trionfi insieme a Messi, il Barça si è ricostruito tante volte lungo la strada nel corso della sua storia ed è sempre tornato forte. La nostra idea è di farlo attorno al miglior giocatore del mondo. Bisogna avere rispetto per quello che è Messi e per la sua storia. Non pensiamo a nessuna clausola contrattuale. Il matrimonio di Messi con il Barça ha dato tanto, tante gioie ai tifosi e internamente stiamo lavorando per convincere Messi. Non vogliamo lo scontro, nessuno dei due lo merita. Stiamo lavorando per realizzarle un Barça vincente".

"La posizione del Barcellona: "Non c'è nessuna divisione interna su Leo, chiunque capisca il calcio lo vuole qui per vincere di nuovo, è un vincitore. Addio dei big? Koeman ha detto che avrebbe parlato con i giocatori in privato, lo ha fatto e lo sta facendo, bisogna avere molto rispetto per i giocatori che hanno dato tanto al Barça. Questi sono momenti difficili e a volte le decisioni sono dolorose, ma sono conversazioni private e interne".

Lo scenario futuro: "Messi non ci ha detto che non parteciperà agli allenamenti, ma qualsiasi comunicazione rimarrà interna tra le parti e non divulgheremo le notizie su ciò che viene detto per rispetto. Il nostro sforzo è quello di continuare a dialogare".