CdS – Nainggolan, pronta l’offerta dell’Al-Nassr: l’Inter fa il prezzo

CdS – Nainggolan, pronta l’offerta dell’Al-Nassr: l’Inter fa il prezzo

Il centrocampista belga si allena al momento ad Appiano Gentile

di Antonio Siragusano

Nelle prime immagini diffuse dall’Inter per quanto riguarda il primo allenamento svolto nella giornata di ieri, i tifosi nerazzurri avranno avuto modo di scorgere anche il volto di Radja Nainggolan tra i tanti interisti. Il centrocampista belga, infatti, già dalla scorsa settimana si allena ad Appiano Gentile e ieri ha avuto modo di abbracciare tanti compagni con i quali aveva condiviso lo spogliatoio due stagioni fa.

Rispetto allo scorso anno, in cui era stato messo da parte da Conte su ordine della dirigenza in attesa della cessione in prestito al Cagliari, stavolta tecnico e società hanno intenzione di concedergli una chance prima di una scelta definitiva. Nel caso in cui le strade dovessero nuovamente separarsi, però, verrà trovata una soluzione definitiva sul mercato, e non più prestiti come fatto nella passata stagione. Anche per questo motivo, dunque, le speranze dei sardi (meta preferita dal calciatore) rimangono residue per via del costo molto alto del cartellino.

L’Inter, infatti, ha fissato una valutazione pari a 15 milioni di euro il belga, in modo da non generare una minusvalenza in caso di cessione. A tal proposito, come evidenziato dal Corriere dello Sport, rimane sempre vivo l’interesse dell’Al-Nassr, società saudita che ha già messo gli occhi in Italia anche su Gomez e Borini. Nainggolan, però, non ha mai considerato trasferimenti extra-europei sino a questo momento e difficilmente aprirà al club di Riad in caso di offerta ufficiale nei suoi confronti. Il suo obiettivo primario, invece, è quello di riprendersi l’Inter e provare a vincere finalmente qualcosa di importante nella propria carriera con i colori nerazzurri.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy