Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

Joao Mario Inter

INDISCREZIONE PI – Joao Mario campione, futuro in stand-by: le posizioni di Inter e Sporting

Joao Mario, Instagram (@joaomario)

Il centrocampista portoghese potrebbe essere una pedina fondamentale per il mercato nerazzurro

Raffaele Caruso

Dopo 19 anni lo Sporting CP è tornato a trionfare in Portogallo. Una stagione dominata in lungo e in largo, la vittoria per 1-0 sul Boavista ha consegnato alla squadra di Amorim il titolo rincorso dalla stagione 2001/2002.

Merito soprattutto di Joao Mario. Il centrocampista di proprietà dell'Inter, tornato dove tutto è iniziato in prestito ad inizio stagione, è risultato essere l'arma in più dello Sporting CP: 27 presenze in campionato, 2 gol, 1 assist e tante prestazioni convincenti che hanno permesso alla squadra di spezzare il dominio in patria di Porto e Benfica.

Ora resta da capire come e quanto questo trionfo inciderà sul suo futuro. Lo Sporting CP vorrebbe infatti confermarlo dopo la sua ottima stagione, ma al momento la situazione è in stand-by. Per ora infatti tutto tace tra i due club, l'Inter vorrebbe monetizzare il più possibile dalla sua cessione, mentre il club portoghese vorrebbe uno sconto e non vorrebbe spingersi oltre i 10 milioni di euro.

Joao Mario resta comunque una pedina fondamentale per il mercato nerazzurro. La sua cessione potrebbe infatti permettere all'Inter di far respirare le casse, la scelta numero uno del centrocampista al momento resta quella dello Sporting CP, ma Marotta non vuole accontentarsi e sa di poter monetizzare dopo una stagione da protagonista. Le pretendenti in giro per l'Europa non mancano, precedenza allo Sporting, ma occhio alle sorprese.