Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

Inter, blitz a Doha per Thuram, ma la strada è in salita

Marcus Thuram Inter
Si complica la pista che porta a Thuram?

Pietro Magnani

L'Inter continua a lavorare a fari spenti, cercando di non attirare l'attenzione di altre big, su Marcus Thuram. L'obbiettivo è naturalmente quello di evitare un'asta al rialzo sull'ingaggio e di portare a Milano l'attaccante francese già a gennaio. Un'operazione però tutt'altro che semplice.

Inter, blitz a Doha per Thuram, ma la strada è in salita- immagine 2

Ieri, come riportato anche da La Gazzetta dello Sport, a Doha dovrebbe essere andato in scena un primo incontro tra gli uomini mercato nerazzurri e l'entourage del giocatore. L'obbiettivo era ovviamente sondare il terreno, per capire i margini di manovra sul mercato di gennaio, quando l'operazione sarà molto più fattibile. Il problema è che, da quanto emerso, pare che Thuram, pur non volendo rinnovare il proprio contratto in scadenza, non pare ansioso di lasciare il 'Gladbach già a gennaio.

Nonostante la voglia di giocare la Champions League e di giocarsi qualche titolo infatti, il francese sa benissimo che sarà in estate che fioccheranno le offerte migliori. Ecco perché per il momento preferirebbe aspettare, nonostante sia lusingato dall'interesse nerazzurro e tornerebbe molto volentieri in Italia, dove è nato e cresciuto. Un problema per l'Inter, che non potrebbe mai eguagliare offerte pesanti come quella che probabilmente avanzerà il Bayern Monaco.

Inter, blitz a Doha per Thuram, ma la strada è in salita- immagine 3

L'OPINIONE DI PASSIONE INTER

Il vero fulcro sarà quindi convincere l'attaccante ad accasarsi a Milano a gennaio. Convincere il Borussia Mönchengladbach non dovrebbe essere difficile. Piuttosto che perdere il proprio gioiello a zero potrebbero accettare anche solo una decina di milioni, con l'Inter che potrebbe anticipare l'investimento. La palla però è nelle mani di Thuram: sentirà nostalgia di "casa" o prevarrà la voglia di un contratto a condizioni migliori? Ad Ausilio il difficile compito di convincerlo a firmare subito per una squadra che lo segue da anni.