Inter-Milenkovic, assalto rimandato: a giugno la Fiorentina sarà spalle al muro. Marotta tenta il colpaccio

Occhio però alla concorrenza del Milan, attivo già a gennaio

di Simone Frizza, @simon29_

Il nuovo assalto dell’Inter a Nikola Milenkovic è solo questione di tempo. Dopo averci rinunciato in quel di settembre a causa del mancato addio di Milan Skriniar, i nerazzurri sono ora in posizione di attesa. La permanenza dello slovacco soddisfa allenatore e proprietà, ma nulla permette di escludere che l’estate prossima tornino all’attacco sia il Paris Saint-Germain che il Tottenham, con offerte probabilmente maggiori. In tal caso, quindi, l’erede designato di Milan è indubbiamente il gigante della Fiorentina, che piace tanto perché perfetto per la difesa a tre ed abile in entrambe le fasi.

Peraltro, il contratto in scadenza nel 2022 favorisce le pretendenti. Lo stesso ds della Fiorentina Pradè ha avvisato tutti: “A Milenkovic proveremo a rinnovare il contratto, se non accetterà l’anno prossimo lo venderemo”. Ed è chiaro che, di fronte anche ad una dichiarazione simile, il prezzo di mercato non può che calare. A quel punto, come scrive Tuttosport, un classe 1997 al costo di 25/30 milioni sarebbe un super affare. Da tenere d’occhio però la concorrenza del Milan, che potrebbe attivarsi già a gennaio per il serbo.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy