Mercato – Inter, Sanchez può restare con una penale. Sul futuro si tratta con lo United

Ecco la formula che permetterebbe al cileno di giocare in Europa League

di Antonio Siragusano

Sembra venirne finalmente a capo l’Inter dalla matassa di mercato che avvolge il futuro di Alexis Sanchez. Come rivelato questa mattina da Tuttosport, i nerazzurri starebbero convincendo il Manchester United a prolungare il prestito dell’attaccante cileno fino al termine della stagione rendendolo disponibile per le fasi finali dell’Europa League. La chiave che dovrebbe sbloccare l’impasse riguarda l’inserimento di una penale che impedirebbe al calciatore di essere schierato in caso di un’eventuale finale tra la formazione nerazzurra e i Red Devils. 

Ma, come ripetiamo da diversi giorni, l’Inter vorrebbe trattenere Sanchez anche per la prossima stagione. Conferme in tal senso sono arrivate ieri sia nelle dichiarazioni del pre-partita dall’ad Beppe Marotta, che nel post con Antonio Conte. I nodi, però, sono addirittura due: da una parte la richiesta del Manchester United che parte da una valutazione di 20 milioni di euro; dall’altra l’ingaggio percepito dal calciatore che sfiora i 15 milioni di euro. Entrambi gli ostacoli sarebbero però superabili qualora i Red Devils dovessero concedere un altro prestito attuale e se – come sembra – il cileno dovesse ridursi drasticamente l’ingaggio e spalmarlo su più stagioni.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

LIVE Calciomercato Inter – Trattenere Lautaro, confermare Sanchez: Marotta lavora al doppio colpo in attacco

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy