Joao Mario dimentica l’Inter: “Lo Sporting come una boccata d’aria fresca. Qui va tutto bene”

Il centrocampista portoghese è tornato in patria nell’ultima finestra di mercato

di Raffaele Caruso

Joao Mario, centrocampista portoghese di proprietà dell’Inter passato in prestito durante l’ultima finestra di mercato allo Sporting CP, si è concesso ai microfoni di Record per commentare il suo ritorno in patria.

Ecco le sue parole: “Sono arrivato in una squadra che è molto giovane e umile. Qui stiamo lavorando sodo, le cose vanno molto bene. Siamo solo all’inizio della stagione, non ha senso parlare troppo. Pensiamo partita dopo partita”.

Il ritorno a casa:Ho ritrovato un ambiente molto piacevole. Come una boccata d’aria fresca, dal presidente all’allenatore, fino allo spogliatoio. Primo posto? Ora non significa niente, tutto può cambiare in due partite. Quello che possiamo promettere è tanto lavoro e tanto impegno, che è quello che abbiamo messo fino a ora. Più di quello non possiamo promettere niente, perché siamo in una fase iniziale. Vogliamo onorare il club, e lo stiamo facendo; siamo solo all’inizio, lo ripeto”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy