Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato inter

Lautaro, parla Kempes: “Inter grande squadra, ma il Barcellona è diverso. Certi treni passano una volta sola”

L'ex calciatore, campione del mondo nel Mondiale del 1978 con l'Argentina, ha parlato dell'attaccante nerazzurro

Giuseppe Coppola

"Intervistato da TMW, l'ex calciatore Mario Kempes, protagonista con l'Argentina al Mondiale del 1978, ha scelto di parlare della possibile ripresa dei campionati, paralizzati dal Coronavirus, soffermandosi anche su diversi calciatori argentini in rampa di lancio. Tra tutti, anche il nome di Lautaro Martinez.

"RIPRESA - "Per tornare a disputare le partite credo che si debba aver coscienza che ci si sta giocando la vita. Anche se si gioca a porte chiuse, non ci sono solo i ventidue giocatori in campo ma anche le riserve e tutti coloro che fanno parte della squadra. Credo che si possano ugualmente contagiare. E ritengo che sia un'imprudenza la volontà di varie Federazioni di voler tornare a giocare prima che il virus sia stato sconfitto".

"LAUTARO - "Lautaro da un paio di anni a questa parte ha dimostrato essere un gran numero 9. Lo ha fatto vedere nell'Inter e in Argentina. Io credo che il treno passi una sola volta e, al di là del fatto che l'Inter sia una grande squadra riconosciuta a livello mondiale, il Barça è totalmente differente. Giocare con Messi sarebbe fantastico. Se resta ancora nell'Inter potrebbe essere una buona cosa per continuare a fare esperienza però se vuole andare al Barcellona e l'Inter è disposta a farlo partire per una bella cifra...".

"NUOVI TALENTI - "Non aspetto che esca qualche talento argentino. Spero che tutti i talenti che abbiamo oggi in Argentina e che sono in Nazionale facciano in modo di poter aggiungere un'altra stella sulla maglia. Non voglio che esca a tutti i costi un nuovo talento: adesso c'è Messi che avrà un'altra possibilità di vincere con la Nazionale altrimenti dopo ci sarà un'altra Nazionale magari senza una vera e propria stella. Sarà probabilmente una squadra in cui il giocatore forte dovrà venir fuori ad ogni partita".

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/dallinghilterra-champions-ed-europa-league-ad-agosto-ecco-lidea-delluefa/