Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER LAZARO

Lazaro potrà tornare utile a questa Inter? Ecco com’è andato il prestito al Borussia

Lazaro potrà tornare utile a questa Inter? Ecco com’è andato il prestito al Borussia

L'esterno austriaco non verrà riscattato dalla formazione tedesca

Antonio Siragusano

Dalla prossima stagione, dopo un'annata trascorsa in prestito al Borussia M'Gladbach, Valentino Lazaro farà ritorno all'Inter. L'esterno austriaco era stato bocciato da Antonio Conte appena sei mesi dopo il suo arrivo a Milano, spedito immediatamente in Inghilterra al Newcastle nel gennaio 2020 per far spazio all'arrivo di Victor Moses. Insomma, il suo approccio coi colori nerazzurri non era stato dei migliori, ma ci sono residue speranze che possa tornare utile quantomeno come alternativa di Achraf Hakimi dal prossimo anno.

In questo articolo andremo a vedere se Lazaro potrà essere servire all'Inter o meno. Dando uno sguardo ai numeri della sua stagione, in cui soprattutto all'inizio e nella fase centrale ha sofferto dei problemi muscolari, tutto sommato è riuscito a trovare continuità. In Bundesliga, ad esempio, ha totalizzato 21 presenze di cui 12 dal primo minuto, per una media di 55 minuti giocati a partita. Due reti messe a segno, tra cui quella splendida con lo scorpione che ha fatto il giro del mondo, e zero assist in campionato.

 Valentino Lazaro (@Getty Images)

In termini di contributo alla squadra, dunque, sembra lontano anni luce da quello dato da Achraf Hakimi in questa stagione, ma volendo anche decisamente inferiore anche a quello di Matteo Darmian che sta chiudendo la sua stagione con tre gol e quattro assist. In caso di ritorno dell'austriaco a Milano, chiaramente l'italiano verrebbe dirottato sulla fascia sinistra. Un fattore che però lascia perplessità riguarda la collocazione tattica di Valentino Lazaro in questo suo anno al Borussia.

Nelle 21 presenze accumulate in Germania, in 11 occasioni è stato schierato da esterno d'attacco a destra e altre due volte a sinistra. Da terzino, ruolo in cui per i compiti che richiede la fase difensiva Conte esige sempre un'attenzione massima, il ragazzo ha giocato solamente in cinque occasioni. Se ci si aspettava un'evoluzione in tal senso, dunque, difficilmente l'Inter riabbraccerà un calciatore cresciuto sotto il profilo difensivo.

Conoscendo le grandi capacità del tecnico leccese di trarre il meglio dai suoi calciatori nulla è da escludere, ma l'impressione generale è che - qualora non dovesse stupire con un Europeo giocato ad altissimi livelli con la sua Austria - difficilmente Valentino Lazaro potrebbe trovare spazio in questa Inter. Le difficoltà economiche del club nerazzurro che complicano movimenti in entrata dal mercato, lasciano comunque spazio a qualsiasi scenario finale.