Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

Lukaku-Inter non s’ha da fare: Conte è la sua unica salvezza?

Lukaku (@Getty Images)

Sono poche le alternative praticabili per il belga

Pietro Magnani

La storia d'amore tra Lukaku ed il Chelsea sembra essersi consumata in fretta, appassita come una rapida avventura estiva. Il "tradimento" del belga è ancora fresco nella mente dei tifosi dell'Inter, dopo le sue promesse andate a farsi benedire per il tintinnio dei milioni dei Campioni d'Europa. E, come un amante che si accorge troppo tardi dell'errore, ora anche Lukaku manda messaggi d'amore alla sua vecchia fiamma, l'Inter, l'unica squadra in cui si è sentito davvero, pur forse non essendolo, un campione. In Premier League il livello è proibitivo per il suo modo di giocare ed al Chelsea iniziano ad essere stufi del suo malumore, come detto apertamente dal tecnico Tuchel.

 Romelu Lukaku (@Getty Images)

Ecco perché non sorprende eccessivamente il fatto che l'attaccante ora cerchi una via di fuga dalla sua "prigione". Ancora una volta strizza l'occhio all'Inter ma, come sottolineato anche da Corriere della Sera, l'operazione è praticamente impossibile. Anche se si riducesse considerevolmente l'ingaggio, praticamente dimezzandolo, rimarrebbe il problema del cartellino. Il Chelsea lo ha comprato per 115 milioni di euro, di certo non lo svenderà dopo solo una stagione per fargli un favore. E anche l'Inter punta altri obbiettivi, non solo per una questione economica, ma per strategia societaria: vuole cercare di far crescere giovani di prospettiva.

Un'ipotesi più plausibile potrebbe essere invece il suo mentore Antonio Conte, ora al Tottenham. Potrebbe prendere forma uno scambio quasi alla pari tra Kane e Lukaku. Resta però da vedere se in un ambiente differente Big Rom possa risollevarsi. Ok la fiducia, ok le motivazioni, ma sembra proprio il suo modo di giocare inadatto al campionato inglese. Conte potrebbe riuscire a farlo tornare quello di un tempo anche oltremanica?