Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

Mercato – Dumfries non decolla, l’Inter corre ai ripari già a gennaio?

Beppe Marotta, Getty Images

Marotta si starebbe già muovendo

Pietro Magnani

Lo scarso rendimento di Denzel Dumfries, dopo l'esordio da titolare positivo contro il Bologna, sta costringendo l'Inter a fare delle riflessioni. Anche Hakimi l'anno scorso aveva faticato ad adattarsi alla Serie A, ma in compenso aveva comunque già offerto alcuni lampi del grande giocatore che poi si sarebbe dimostrato. Prospettiva che, ad oggi, Dumfries non offre. L'olandese appare impacciato, spaesato e spesso scoordinato, come dimostrato anche nel goffo intervento costato due punti nel finale di Inter-Juventus. Il ragazzo può, si spera, essere smussato, ma nel frattempo l'Inter non può permettersi di continuare a lasciare punti per strada nel processo di crescita.

 Denzel Dumfries (@Getty Images)

Ecco perché nel mercato invernale Beppe Marotta potrebbe già correre ai ripari. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il dirigente sta valutando una mossa simile a quella di gennaio 2020 quando, dopo il fallimento dell'investimento Lazaro, portò a Milano "l'usato sicuro" Ashley Young. Sicuramente è ancora presto per paragonare Dumfries all'austriaco, ma l'Inter non vuole farsi trovare impreparata. Ecco perché a gennaio potrebbe esserci un ritorno di fiamma per Nahitan Nandez, centrocampista centrale e all'occorrenza laterale destro del Cagliari. Nandez fu vicinissimo all'Inter già la scorsa estate, ma fu "mollato" da Marotta proprio per virare sull'olandese ex PSV. L'uruguagio avrebbe un patto con il presidente rossoblu Giulini per facilitare l'eventuale cessione a gennaio, fattore che incentiverebbe ulteriormente il forcing nerazzurro.

In alternativa l'Inter monitora anche Bereszynski, laterale polacco della Sampdoria, più anziano di Nandez ma anche più economico. Sicuramente sarebbe l'innesto pronto e low cost che sta cercando la società.

tutte le notizie di