Mercato – La strategia dell’Inter: da Kanté a Tonali passando per Ndombele, mix di gioventù al servizio della vittoria. Tutti i nomi

Il calciomercato interista prende sempre più forma

di Simone Frizza, @simon29_

In attesa del chiarimento definitivo tra Antonio Conte e Steven Zhang, l’Inter ha già iniziato a programmare (ed agire) sul mercato. La strategia del club, secondo La Gazzetta dello Sport, è quella di creare un mix tra calciatori giovani di grande prospettiva e profili già top ed abituati a certi palcoscenici. Da questa distinzione emergono quindi i nomi circolati in queste settimane, perfettamente suddivisibili in quelle due categorie.

Esperti – Tra i profili più navigati ed abituati a palcoscenici importanti Conte chiede di pescare il vice Lukaku, con una preferenza totale per quell’Edin Dzeko già cercato l’estate scorsa (Giroud appare oggi più difficile). In difesa, invece, l’uomo per completare il reparto potrebbe essere Chris Smalling, non confermato dalla Roma ma comunque in uscita dal Manchester United. A centrocampo, infine, ecco due profili dal Chelsea: per la fascia sinistra si guarda ancora con grande attenzione ad Emerson Palmieri, mentre in mezzo al campo, come cuore della squadra, il preferito resta N’Golo Kanté.

Giovani – Tra i futuribili di grande prospettiva, invece, domina su tutti Tanguy Ndombele: classe 1996, è considerato l’alternativa ideale al connazionale Blues per caratteristiche e qualità. Su di lui, al momento, si sta cercando di impostare uno scambio che comprenda Milan Skriniar. Dalla Serie A, poi, ecco i due osservati speciali: Sandro Tonali, pronto a fare la riserva di lusso a centrocampo e sempre più vicino a vestire il nerazzurro; e Marash Kumbulla, ritenuto il profilo più interessante e promettenti tra i difensori dell’attuale Serie A.

>>>Iscriviti al canale YouTube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy