Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato inter

Il futuro della porta dell’Inter: il piano “doppio-titolare” con Musso e Handanovic

Dall'Udinese può arrivare anche l'erede del portiere sloveno che intanto si prepara a rinnovare

Redazione Passione Inter

"Come nel 2012 con Samir Handanovic, il portiere titolare del futuro dell'Inter può arrivare dall'Udinese. E nonostante un rinnovo dietro l'angolo per il capitano che si prepara a prolungare fino al 2022, la dirigenza nerazzurra vuole stringere i tempi per portare a Milano quello che poi erediterà il suo ruolo tra i pali nell'ottica di un inserimento graduale che prevede un paio di stagioni di affiancamento con un possibile turnover anche per il portiere.

"Lo scrive Tuttosport secondo cui l'Inter fa sul serio per arrivare a Juan Musso, 25enne estremo difensore argentino dell'Udinese appunto, ex Racing Club de Avellaneda dove ha giocato proprio insieme a Lautaro Martinez. In Friuli si è meritato il posto da titolare ed ora anche la chiamata con la nazionale argentina ed il suo valore, dai 4 milioni di euro spesi dall'Udinese per acquistarlo, è schizzato fino a quota 20 milioni. L'Inter, che pure controlla tanti portieri di grandi prospettive, da Radu a Brazao passando per il giovane figlio d'arte Filip Stankovic, lo reputa pronto per il grande salto e lo vorrebbe inserire nelle rotazioni con Handanovic prima di farlo diventare, dopo l'addio di Samir, il primo portiere a tutti gli effetti. Una sorta di praticantato, con il mister Conte che avrà a disposizione quindi due titolari anche in porta. Per abbattere il costo del cartellino gli uomini mercato interisti possono lavorare su diversi giovani prospetti che interessano ai Friulani, ma attenzione anche alla concorrenza del Milan che in caso di addio di Donnarumma avrebbe le risorse e tutto l'interesse per andare all'assalto.

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/inter-news-live/