Perisic non riscattato dal Bayern, Rummenigge spiega il motivo: “È dipeso da un calciatore”

Il dirigente dei bavaresi chiarisce alcune dinamiche di mercato

di Simone Frizza, @simon29_

Intervistato dalla Bild, il presidente del CdA del Bayern Monaco Karl-Heinz Rummenigge ha affrontato anche alcuni temi legati al mercato. In particolare, un chiarimento è arrivato anche in relazione al mancato riscatto di Philippe Coutinho ed Ivan Perisic al termine della scorsa stagione. Come mai il Bayern ha deciso così? Le questioni sono differenti. Per il brasiliano si tratta di motivazioni economiche: “Il prezzo da pagare per trattenerlo ed il suo ruolo nella squadra non erano compatibili. Una spesa impossibile, in tempi di Coronavirus”, ha dichiarato il dirigente tedesco.

Perisic Inter
Ivan Perisic, Getty Images

Diverso, invece, il discorso legato a Perisic: “Il riscatto di Ivan sarebbe stato possibile se solo non fosse arrivato Sané. Avendo scelto di puntare sul talento ex Manchester City, i bavaresi hanno quindi deciso di far tornare a Milano il croato. L’unico dubbio rimasto ora, proveniente da alcuni ambienti tedeschi, è il seguente: non sarebbe stato meglio riscattare comunque Perisic, piuttosto che prendere poi Douglas Costa?

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy