INTERISTI ON THE ROAD – Dimarco non si ferma più, Nainggolan assente. Per Joao Mario primo trofeo

Torna l’appuntamento settimanale con la rubrica di Passioneinter.com

di Davide Ricci, @davide_r22

Joao Mario, Candreva, Lazaro, i baby Esposito, Agoumé e Pirola: la dirigenza dell’Inter ha concluso importanti operazioni in uscita mandando in prestito diversi giocatori considerati fuori dall’attuale progetto tecnico nerazzurro di Antonio Conte per garantire maggiore minutaggio e visibilità, giocatori ai quali si aggiunge anche Radja Nainggolan, passato al Cagliari nella finestra invernale. Come di consueto Passioneinter.com con la rubrica Interisti on the road vi terrà aggiornati sulle prestazioni dei giocatori di proprietà nerazzurra con le loro rispettive squadre.

Federico Dimarco, Getty Images

DIMARCO – La copertina non può che essere tutta sua. L’esterno mancino dell’Hellas Verona si conferma anche contro il Napoli e mette a segno la sua terza rete stagionale, a dimostrazione del suo grande stato di forma. L’errore dopo soli 8 secondi che porta il gol di Lozano non lo abbatte, ma anzi gli dà ancora più spinta per i restanti 90′. Ivan Juric in estate ha spinto tanto per riaverlo a disposizione, e Dimarco non sta tradendo.

CANDREVA – Altra buona prova per Antonio Candreva nell’importante vittoria della sua Sampdoria in casa di un Parma sempre più in difficoltà. L’esterno blucerchiato gioca 82′ di sostanza ed è sempre uno dei più pericolosi con i continui cross in area avversaria.

Radja Nainggolan, Getty Images

NAINGGOLAN – Momento tremendamente negativo per il Cagliari di Radja Nainggolan. Il belga da quando è tornato in Sardegna non è riuscito a dare la scossa che ci si attendeva ed anche in casa del Genoa la squadra di Eusebio Di Francesco esce con zero punti. La vittoria in campionato ormai manca dal 7 novembre, e la classifica non sorride.

AGOUME’ – Ordinato, continuo, attento. Lucien Agoumé sta finalmente trovando continuità nello Spezia di Vincenzo Italiano. La prova dei liguri all’Olimpico di Roma (per la seconda volta in tre giorni) è decisamente positiva nonostante la sconfitta arrivata nel finale. Il gioiellino classe 2002 è finalmente una pedina importante.

ESPOSITO – Subito titolare Sebastiano Esposito con la maglia del Venezia. Alla seconda presenza con la maglia neroarancio l’attaccante di proprietà dell’Inter parte dall’inizio insieme a Francesco Forte, autore della rete decisiva per la vittoria contro il Cittadella. Il mister Zanetti ci crede molta, ora tocca a Seba.

DALBERT – Solo tre minuti in campo per Dalbert nella sconfitta interna del suo Rennes contro il Lille.

JOAO MARIO – Primo trofeo stagionale per Joao Mario ed il suo Sporting CP. I portoghesi vincono la Coppa di Lega eliminando in quattro giorni prima il Porto, e poi – in finale – lo Sporting Braga. Per Joao Mario 70 minuti in campo in entrambe le sfide.

DI GREGORIO – Ormai una sicurezza. Anche in questo weekend il portiere ex Inter si mette in mostra nella grande vittoria del suo Monza sul campo del Brescia, agguantando così il secondo posto in classifica. Sicuro in uscita e tra i pali: i difensori possono fidarsi.

 

GLI ALTRI – Ancora ai box Lazaro (Borussia M’gladbach) per un problema all’inguine, panchina per Brazao (Real Oviedo) e Salcedo (Verona). E’ fermo il Lorient di Andrew Gravillon, poco spazio per Colidio e tribuna per Vagiannidis al Saint Truiden. Lorenzo Pirola non è convocato con il suo Monza, ma l’addio non sembra più essere scontato dopo l’infortunio a Paletta. 90′ negli ultimi due match per Mulattieri con il Volendam ma il gol manca dall’8 gennaio. Non convocati Vergani (Bologna) e Emmers (Almere City). 90 minuti in campo anche per Thomas Schirò nell’1-1 della Carrarese contro la Pro PatriaMales (Genoa) attende ancora novità sul suo futuro. Ai box per infortunio Rivas.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy